Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41, quota 100 non scontato come sembra quando i DPCM ufficiali

Entro il 2 marzo l’attuazione dei Dpcm sulle ultime novità per le pensioni: ultime notizie su modifiche possibili e prossimi rinvii

Pensioni ultime notizie mini pensioni, q

pensioni novità temi dpcm ufficiali cdm domani


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): Di fatto non è corretto di riapertura del cantiere delle novità per le pensioni. Non adesso, almeno, in cui restano da varare i decreti della presidenza del Consiglio. Rispetto a quanto inizialmente prospettato, le ultime e ultimissime notizie confermano come non ci saranno cambiamenti e aggiustamenti, se non il completamento di quelle parti rimaste in sospeso.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): I Dpcm per rendere applicative le norme su mini pensioni e quota 41 devono essere adottati entro mercoledì. I tecnici dei dicasteri interessati stanno lavorando sugli ultimi nodi delle novità per le pensioni, come quelli relativi al tasso fisso d'ingresso e al premio assicurativo che hanno trovano spazio nelle ultime e ultimissime notizie, ma meno delle ipotesi di ulteriori novità per le pensioni.

La loro attuazione è stata confermata per il prossimo 2 marzo e non saranno presentati domani, in occasione del nuovo Consiglio dei Ministri, i Dpcm con le regole ufficiali di funzionamento delle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41. Stando alle ultime notizie, considerando la nuova riunione indetta per il primo marzo, è possibile che l’attuazione del 2 marzo sia per Dpcm in realtà incompleti: probabilmente, infatti, non conterranno tutti gli elementi che ci si aspettava, come i tassi di interesse ufficiali, che dovranno essere applicati alla mini pensione da restituire agli istituti di credito, che potrebbero poi essere riportati in successive circolari o atti dei tecnici che se ne stanno occupando. E per questi eventuali aggiornamenti dei Dpcm in arrivo ci sarà tempo fino a maggio. Mini pensione e quota 41, infatti, come stabilito, entreranno in vigore a partire dal prossimo mese di maggio.

Motivi di rinvio di elementi importanti dei Dpcm e ulteriori modifiche a novità per le pensioni

I rinvii riferiti a importanti dettagli che dovrebbero essere contenuti nei Dpcm sembrano, ad oggi, piuttosto necessari, considerando che i tempi stringono per la loro attuazione ma anche l’incerta situazione politica che si è prospettata dallo scorso dicembre e che ha tenuto esponenti politici e tecnici piuttosto impegnati, tanto da non riuscire a dedicarsi in toto alla definizione dei Dpcm anche perché, questo è bene non scordarlo, fino a qualche tempo fa non era nemmeno così sicuro che i Dpcm arrivassero perché si parlava di possibile blocco delle ultime novità per le pensioni di mini pensione e quota 41. Le cose, però, sono andate esattamente così come previsto, mini pensione e quota 41 si faranno anche se i Dpcm del 2 marzo saranno probabilmente incompleti. E sembra che le forze sociali dovranno accettare questi Dpcm ‘a metà’, per poi tornare a discutere di eventuali ulteriori novità per le pensioni e in tal senso sembra che sia già stata programma una nuova riunione, che dovrebbe essere in programma il prossimo 23 marzo. Stando alle ultime notizie, le potenziali circolari, o atti dei tecnici, con ulteriori dettagli e chiarimenti sulle ultime novità per le pensioni potrebbero contenere:

  1. tassi di interesse certi e ufficiali da applicare alla mini pensione;
  2. eventuale estensione delle categorie di persone che potranno beneficiare di mini pensione e quota 41;
  3. eventuali novità per la categoria dei lavoratori edili;
  4. abbassamento della percentuale di invalidità dal 57% al 60% per l’accesso alla mini pensione senza oneri e la quota 41 (anche se si tratta di una novità al momento piuttosto difficile da realizzare).

Tempi ufficiali e cosa aspettarsi

Alla luce delle ultime notizie, dunque, per quanto riguarda i tempi in cui arriveranno i Dpcm per le ultime novità per le pensioni:

  1. entro il 1 marzo, l’esecutivo prenderà decisioni ulteriori sulle novità per le pensioni di mini pensione e quota 41, con particolare attenzione ai lavoratori che sono entrati da giovanissimi nel mondo del lavoro, cioè a 14-15 anni;
  2. il 2 marzo arriveranno i Dpcm;
  3. il primo maggio entreranno ufficialmente in vigore le novità per le pensioni di mini pensione e quota 41.

Ultime Notizie