Pensioni ultime notizie M5S: quota 100, mini pensioni, quota 41 idee Di Maio, Buffagni, Raggi

Movimenti e riorganizzazioni anche all’interno dei pentastellati: ultime posizioni di Di Maio, Buffagni, Raggi e impatto su novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie M5S: quota 100,

pensioni novità ultime affermazioni virginia raggi


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 16:07) In questo articolo analiziamo le opnioni dei pentastellati sulle novità da introdurre per le pensioni. Per Di Maio, come sappiamo, è fondamentale l'assegno universale, metodo che la stessa Unione Europea ormai ci sta chiedendo sempre più insistemente, senza però che nessuno riesca ad introdurlo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:33) Vediamo quali sono le opinione dei movimento 5 Stelle per quanto riguarda il rilancio dell'Italia e una revisione completa del sistema pensionistico. Argomenti che saranno sicuramente temi caldi per la ormai prossima campagna elettorale a cui i M5S vorranno arrivare senza magagne come il problema Roma.

All'indomani delle ultime notizie sugli esiti delle ultime comunali che hanno attestato una loro vera e propria caduta, i pentastellati sembrano essere tornati in sella pronti a riconquistare consensi in vista di prossime elezioni. Il banco di prova potrebbero essere le prossime elezioni in Sicilia, dove, stando alle ultime notizie, al momento sembra che effettivamente i pentastellati possano avere buone probabilità di vincere. Il grande problema che però bisogna superare sono i continui scandali, le divisioni e gli scontri che ormai da tempo la fanno da padrone tra i pentastellati.

Nel frattempo, in vista di prossime elezioni, mentre gli stessi pentastellati da sempre parlano del sistema per elezioni valido a Montecitorio da estendere anche a Palazzo Madama con le apposite correzioni apportate dalla Consulta, le ultime notizie rafforzerebbero l’ipotesi di una possibile quanto mai inaspettata alleanza tra pentastellati e Carroccio.

Decisamente inedita da un punto di vista politico, decisamente conveniente con particolare riferimento al rilancio di concrete novità per le pensioni, considerando che entrambe gli schieramenti sono proprio quelli che da sempre chiedono una totale revisione dell’attuale sistema, ripartendo dalla novità per le pensioni di quota 100 del Carroccio, sostenuta da novità per le pensioni di quota 41 per tutti senza alcun onere, generale abbassamento dell’età pensionabile per tutti e introduzione dell’assegno universale per tutti dei pentastellati.

Le ultime posizioni di Di Maio e impatto su novità per le pensioni

A sorpresa, dopo tanto impegno e tour già iniziati tempo fa, il candidato leader dei pentastellati in occasione delle prossime elezioni potrebbe non essere il tanto acclamato Luigi Di Maio. Secondo le ultime notizie, gli stessi pentastellati sarebbero a lavoro per designare figure di possibili candidati che siano del tutto nuove. Di Maio, però, dal canto suo, continua sulla strada dell’affermazione come leader dei pentastellati, pensando già alle mosse concrete da attuare per conquistare fiducia, elettori e voti.

Dall'assegno universale a novità per i centri di impiego: questi i punti prioritari su cui Di Maio ha detto di voler puntare per invertire la tendenza del nostro Paese di totale stallo ormai da un punto di vista di opportunità di impiego soprattutto per i ragazzi. La situazione in tal senso diventa sempre più difficile, anzicchè migliorare, e da probabile, futuro leader l'impegno preso è quello di migliorare le condizioni del nostro Paese. Ma del resto, i pentastellati sono quelli che da sempre hanno fatto dell'assegno universale il loro cavallo di battaglia e che da sempre rilanciano novità per le pensioni profonde di revisione degli attuali requisiti di pensione.  

Le recenti affermazioni di Buffagni e conseguenze per novità per le pensioni

Pentastellati che se, da una parte, mirano al rilancio del Paese, dall’altra, sono stati tra i promotori delle prossime consultazioni popolari di ottobre che si terranno in Lombardia e Veneto per l’autonomia delle regioni. Secondo quanto spiegato da Stefano Buffagni, consigliere regionale dei pentastellati in Lombardia, l'obiettivo dei pentastellati è di raggiungere il 20% nelle regioni del Settentrione, proprio a partire dalla Lombardia.

E i temi su cui si punterà non saranno solo assegno universale ma anche di impresa, sicurezza e immigrazione, per una migliore e ottimale valorizzazione e gestione delle risorse ai territori. Secondo Buffagni, diventa giusto, ad un certo punto, incentivare chi amministra bene e portarlo ad amministrare meglio ma anche incentivare chi non amministra bene a migliorare.

Le ultime posizioni della Raggi e attese per novità per le pensioni

C’è poi la corrente dei pentastellati di Virginia Raggi, quella sindaca di Roma che dal momento della sua elezioni ad oggi è sempre stata travolta da un turbinio di scandali, inchieste, accuse da cui sembra ormai sempre più difficile riuscire a venirne fuori e se dovesse perdere nella Capitale potrebbe significare un ribaltone totale di una situazione generale. Se, però, da una parte, c'è un gruppo dei pentastellati anti Raggi, dall'altro, le ultime notizie confermano un pieno sostegno da parte dei pentastellati dalla sindaca di Roma che sarebbe stata ritenuta autonoma e perfettamente in grado di gestire le situazioni, nonostante le continue emergenze della città eterna e i diversi problemi. Bisognerà capire quale sarà la strada che la sindaca sceglierà di percorrere e con chi.