Salvini incontro Sindacati a Luglio, snodo per il futuro sulle novitÓ per le pensioni

di Marianna Quatraro pubblicato il
Salvini incontro Sindacati a Luglio, sno

Salvini Sindacati Luglio snodo futuro novita pensioni

Un nuovo incontro a luglio con i sindacati per discutere delle misure della prossima Manovra: cosa si farÓ per ulteriori novitÓ pensioni

Un nuovo incontro con i sindacati per discutere le questioni cruciali per lavoratori e pensionandi: emerge dalle ultime notizie di oggi martedì 25 Giugno l’intenzione del vicepremier Salvini di incontrare il prossimo mese di luglio le forze sindacali. Quali saranno i temi sul tavolo? Quali le novità prospettate?

Salvini incontra i sindacati e luglio: le attese

Alle richieste da parte del segretario della Cgil Landini di un nuovo incontro con il governo per discutere delle questioni cruciali per i cittadini, da lavoro a pensioni, ha risposto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che al posto del Ministro del Lavoro Di Maio, ha annunciato che il prossimo mese di luglio inviterà i sindacati al Viminale.

L'incontro, secondo quanto spiegato dal vicepremier, sarà occasione per fare il punto e ragionare sulle misure della prossima Manovra, tra cui la flat tax per famiglie, lavoratori e imprese. L’annuncio di Salvini per il prossimo incontro con i sindacati attende di diventare realtà e la speranza è che questo impegno si concretizzi, contrariamente a quanto accaduto per gli altri incontri con i sindacati che erano stati prospettati da Di Maio.

Dopo i primi incontri di qualche tempo fa sindacati e Di Maio, che erano tra l’altro stati giudicati anche positivamente, se ne attendevano di nuovi con il Ministro del Lavoro su diversi temi, tra cui proprio le novità pensioni ancora tanto attese anche dopo l’approvazione delle ultime novità di quota 100, proroga ape social e opzione donna 2019 e blocco delle aspettative di vita per la pensione anticipata.

Ma se Di Maio tace in merito, a farsi sentire è stato l’altro vicepremier, Salvini, che, a sorpresa, ha deciso di sparigliare le carte e puntare ad una nuova Manovra il prima possibile, anche prima dell’estate, anche se si tratta di un obiettivo davvero difficile da realizzare. Tuttavia, l’incontro con i sindacati a luglio, che si configura come decisa scelta politica, potrebbe essere il primo passo concreto verso questo stesso obiettivo e se nel corso dell’incontro si toccheranno le novità pensioni almeno si potrà capire se c’è effettivamente l’intenzione di far qualcosa in più rispetto a quanto già fatto. Se, invece, sarà silenzio totale, allora forse null’altro sarà fatto per il momento.

Non bisogna dimenticare come il nodo risorse economiche sia cruciale per avere la possibilità, o meno, di toccare ancora le pensioni, considerando che, come confermano le ultime notizie, tra procedura di infrazione europea per l’eccessivo debito e clausole di salvaguardia (iva e accise benzina) da evitare, servono almeno tre miliardi.

Salvini e pensioni: idee e posizioni

Non bisogna, tuttavia, dimenticare, come il vicepremier Salvini da sempre sia dalla parte di una totale revisione dell’attuale riforma pensioni, da sempre fortemente critico nei confronti della Legge Fornero, tanto da aver voluto, poco dopo la sua approvazione, un referendum abrogativo della stessa. E l’approvazione delle ultime novità pensioni, a partire dalla quota 100 di cui lui stesso è stato fautore, è una dimostrazione della volontà di voler intervenire sulle pensioni.

Ora si deve capire se la stessa perseveranza usata per la quota 100 sarà usata anche per l’approvazione della quota 41 per tutti senza alcun paletto, come ha anche recentemente dichiarato, o se si preferirà dare priorità a flat tax e abbassamento delle tasse in generale, pensando "solo" a miglioramenti per quota 100 e opzione donna per l'anno prossimo, misure che, stando alle ultime notizie, costerebbero meno della quota 41 per tutti che sarebbe intorno ai 10 miliardi, guarda caso lo stesso costo della flat tax, almeno iniziale.

Salvini potrebbe questa volta puntare sull'abbassamento della tasse (che come abbiamo già visto non converebbe a tutti, ma ai redditi più alti, compresi quelli delle pensioni) e per le pensioni puntare su rinnovare opzione donna come diversi esponenti hanno già detto e miglioramenti su quota 100 per dare dei canali preferenzialia  disoccupati, donne, ma anche a stessi lavoratori usuranti e precoci, così per dare un "contentino" anche su questo fronte.

Dall'altra parte la coperta è corta, con una manovra finanziaria che solo per coprire l'aumentod ell'iva, le accise sulle banzina e i miliardi richiesti per bloccare la procedura di infrazione potrebbe costare circa 35-45 miliardi, compresa una iniziativa come la Flat Tax. Ma come sempre bisogna scegliere e questa volta la scelta potrebbe ricadere in misura minima sulle pensioni e puntare sulle imposizione fiscale.

Sindacati e pensioni: idee e posizioni

D’altro canto, però, ci sono i sindacati che sulle novità pensioni attendono ulteriori risposte. Per il segretario della Cigl, Maurizio Landini, l’ideale sarebbe superare totalmente l’attuale riforma Fornero con un generale abbassamento dell’età pensionabile per tutti da 67 a 62 anni, pensare ad agevolazioni per la pensione finale per le donne e approvare la quota 41 per tutti senza alcuna condizione, come attualmente previsto. Senza dimenticare gli aumenti per le pensioni di invalidità e ad una serie di miglioramenti per chi è rimasto senza lavoro, precoci e usuranti.
Erano le stesse posizioni espresse con Di Maio che si sarebbero dovute analizzare nei tavoli che non ci sono più stati.
Ora occorrerà capire se i sindacati potranno accettare meno sulle novità per le pensioni e venire incontro alle idee di Salvini sulla Flat Tax. In realtà dalle posizioni espresse, il no dei sindacati appare chiaro. Un punto di incontro, ascapito, però delle novità vere per le pensiini, potrebbe essere la riduzione delc osto del lavoro, della tasse sugli stipendi, che vedrebbe anche il Movimento 5 Stelle favoreole.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: