Salvini rilancia su novità urgenti pensioni anticipate uomini e donne e rivalutazione

di Marianna Quatraro pubblicato il
Salvini rilancia su novità urgenti pensi

Salvini novita urgenti pensioni anticipate uomini donne

Da quota 41 a rivalutazione delle pensioni e riconoscimento del lavoro per la famiglia per le donne: le novità pensioni rilanciate dal leader della Lega

Matteo Salvini torna a parlare di pensioni rilanciando su novità urgenti per pensioni anticipate di uomini e donne ma non solo. Il leader della Lega, continuando a difendere la misura simbolo del governo Lega-M5S, la quota 100, che secondo Salvini è risultata essere la soluzione pensionistica per migliaia di lavoratori e lavoratrici che altrimenti avrebbero dovuto aspettare fino ai 67 anni di età, ha posto nuovamente l’accento anche su altre novità pensioni. Quali sono le novità pensioni su cui il leader della Lega Salvini continua a rilanciare?

Salvini rilancia su novità pensioni anticipate quota 41

Obiettivo primario su cui Salvini continua a rilanciare è quello della quota 41 per tutti i precoci e gli usuranti senza alcun paletto né condizione, misura che in tanti speravano arrivasse con la nuova Legge di Bilancio 2020 ma che è stata ancora rimandata.

L’auspicio è che la misura possa arrivare nel più breve tempo possibile, a conclusione di un percorso di revisione della riforma Fornero iniziato proprio con l’approvazione della quota 100 per andare in pensione a 62 anni di età e con 38 anni di contributi.

Andare avanti e arrivare a quota 41 rimane la priorità per Salvini. Ma non solo.

Pensioni Donne: ultime novità da Salvini

Ospite della trasmissione a Di Martedì, stando a quanto riportano le ultime notizie, Salvini ha anche spiegato che servono novità pensioni per le donne. Secondo il leader del Carroccio, non è possibile che le donne vadano in pensione all’età di 67 anni, considerando l’impegno che anche mettono nel corso della loro vita per la cura di figli e famiglia. E opzione donna non è la soluzione migliore, perché molto onerosa e penalizzante per la pensione finale delle donne stesse.

L’idea di Salvini è quella di definire una novità per la pensione anticipata delle donne in modo da permettere loro di andare in pensione prima aa 63-64 anni riconoscendo contributi figurativi per il lavoro in famiglia.

Novità pensioni da Salvini su importo pensioni

In riferimento poi alla rivalutazione delle pensioni, fortemente richiesta anche dai sindacati, per Salvini dovrebbe essere definita una rivalutazione piena per tutti e un aumento reale e concreto per invalidi e disabili, promessa già rilanciata dallo stesso Salvini in precedenza.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: