Tasse pensioni italiani in Portogallo dal 2020 si pagano. Ecco chi e quanto

di Marianna Quatraro pubblicato il
Tasse pensioni italiani in Portogallo da

Tasse pensioni italiani Portogallo 2020 pagano quanto

Addio alla detassazione per i pensionati stranieri in Portogallo: cosa cambia con governo Costa e nuova tassazione 10%

Il paradiso fiscale dei pensionati cambia registro: addio alle pensioni esentasse per i pensionati italiani e stranieri che decidono di trasferirsi in Portogallo. Vediamo cosa cambia per il regime fiscale dei pensionati stranieri che decidono di andare a vivere in Portogallo dal 2020.

Tasse pensioni in Portogallo dal 2020 si pagano chi e quanto

Stando a quanto riportano le ultime notizie, il governo di Antonio Costa, con la nuova Legge Finanziaria, ha deciso di imporre un nuovo regime fiscale per i pensionati stranieri in Portogallo. Se, infatti, finora in tanti, una volta andati in pensione, hanno deciso di trasferirsi in Portogallo per godersi appieno la propria pensione perché esentasse per 10 anni, da quest’anno le cose cambiano.

La nuova norma prevede una tassazione del 10%, con un pagamento minimo di 7.500 euro, sulle pensioni di tutti stranieri residenti non abituali, che vivano nel Paese almeno per sei mesi all’anno. La misura, come ben specificato, interesserà solo i nuovi arrivati.

Tasse pensioni in Portogallo norma non retroattiva

La norma inserita nella finanziaria del 2020 che prevede, dunque, un nuovo regime fiscale per i pensionati che si trasferiscono in Portogallo non è retroattiva. Ciò significa che la nuova tassazione sarà applicata solo alle nuove richieste mentre chi è già pensionato e vive in Portogallo potrà continuare a godersi la sua piena pensione senza alcun cambiamento all’orizzonte.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle pensioni per rimanere aggiornato su tutte le novità: