Quanto guadagna in media un neolaureato in Italia nel 2022 in base a diverse tipi di laurea

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Quanto guadagna in media un neolaureato

Quanto guadagna media neolaureato tipologie laurea

Come cambiano i guadagni di neolaureati in Italia in base al tipo di laurea conseguita: cifre e numeri variabili per tutti

Quanto guadagna in media un neolaureato in Italia nel 2022 in base alle diverse tipologie di laurea? Il percorso di studi che si decide di intraprendere è quello che poi instrada nel mondo del lavoro e che può permettere di guadagnare più o meno. 

Cambiano, infatti, i guadagni dei lavoratori in base al settore di lavoro e quindi della laurea conseguito che ha permesso l’ingresso in determinati ambiti lavorativi. Vediamo allora quali sono i guadagni medi dei neolaureati in Italia in base alla laurea conseguita.

  • Quanto guadagna in media un neolaureato in Italia nel 2022
  • Quali sono le lauree che fanno guadagnare di più ad un neolaureato


Quanto guadagna in media un neolaureato in Italia nel 2022

Stando a quanto riportano dati recenti, un neolaureato in Italia nel 2022 guadagna in media circa dai 10mila ai 17mila euro circa, alcuni anche 20mila euro, almeno per i primi due anni di lavoro dopo aver conseguito la laurea.

Si tratta, chiaramente, di numeri variabili che non sono fissi e uguali per tutti ma cambiano, e possono cambiare anche di molto, in base alla diversa tipologia di laurea conseguita e all’ambito di lavoro.

Quali sono le lauree che fanno guadagnare di più ad un neolaureato

Se è vero che i guadagni di un neolaureato in Italia, in media, cambiano a seconda della laurea conseguita, è bene sapere che le lauree che fanno guadagnare di più un neolaureato sono le seguenti:

  • Laurea Scienze Biologiche, con cui i laureati di età compresa tra i 25 e i 34 anni guadagnano circa 35.700 euro lordi;
  • Laurea in ingegneria o architettura, con cui i neo laureati possono arrivare a guadagnare già sui 35-40mila euro annui;
  • Laurea in Scienze Giuridiche con sui un neolaureato guadagna circa 30mila euro, così come un neolaureato in Scienze Fisiche.
  • Ci sono poi i neolaureati di informatica e tecnologie ICT e di ingegneria industriale e dell'informazione, che guadagnano, in media, da appena assunti poco più di 1.800 euro netti al mese, mentre con una laurea in Giurisprudenza, un neolaureato guadagna uno stipendio medio per i primi due anni di lavoro che va da 800 a 1400 euro al mese.

I guadagni scendono nettamente se ci si è appena laureati in Scienze storiche e filosofiche (25.620 euro annui), o in Lingue e letterature straniere moderne (25.543 euro annui) e in Scienze pedagogiche e psicologiche (25.507 euro annui).