Legge 104 e reddito di cittadinanza. Per chi, come funziona, chi può fare domanda

di Marianna Quatraro pubblicato il
Legge 104 e reddito di cittadinanza. Per

Legge 104 reddito cittadinanza come funziona domanda

Come funziona il reddito di cittadinanza per chi rientra nella legge 2014: agevolazioni previste e regole da seguire

Coloro che rientrano nella legge 104, per portatori di handicap e loro familiari, beneficiano di agevolazioni lavorative, come i permessi retribuiti mensili e il congedo per chi assiste disabili; agevolazioni fiscali e previdenziali, come quota 41 e ape social per chi assiste un familiare portatore di handicap grave, mentre i contributi economici diretti non vengono solitamente erogati.

Si tratta, infatti, di benefici di cui possono godere solo alcune categorie particolari di persone rientrano nella Legge 104. Chi sono queste persone? Possono richiedere il reddito di cittadinanza e, se sì, quali sono le regole previste in tal caso?

Legge 104 e reddito di cittadinanza: chi può richiederlo

Anche i portatori di handicap che rientrano nella legge 104 possono presentare domanda per avere il nuovo reddito di cittadinanza, godendo di diverse agevolazioni rispetto a quanto richiesto agli altri cittadini per avere il beneficio.

Invalidi e disabili che chiedono il reddito di cittadinanza, infatti, non sono obbligati ad aderire a progetti per la ricerca di un uovo lavoro, non sono obbligati ad accettare un’offerta di lavoro congrua, se il loro nucleo familiare decade dal reddito di cittadinanza, i termini per presentare una nuova domanda sono di 6 mesi e non di 18 mesi come previsto per gli altri cittadini.

Per invalidi è disabili, inoltre, è stato approvato un aumento di 50 euro anche se non per tutti, considerando che è destinato a nuclei familiari composti almeno da quattro componenti di cui uno disabile, e, se ai nuclei familiari per la richiesta del reddito di cittadinanza è richiesto un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro per il single, aumentato di 2mila euro in base al numero dei componenti della famiglia fino a 10.000 euro, nei casi di nucleo familiari con componenti con disabilità la soglia può aumentare di 7.500mila euro.

Infine, se nel nucleo familiare è presente un disabile, chi si trova nel suo nucleo familiare gode di diverse agevolazioni come: possibilità di rifiutare un lavoro distante da casa, aumento della soglia massima di patrimonio mobiliare, possibilità di possedere auto e moto nuove se acquistate per il trasporto del disabile, tempi meno lunghi per presentare una nuova domanda di sussidio.

Per il resto, i requisiti richiesti ai portatori di handicap per avere accesso al reddito di cittadinanza sono gli stessi richiesti a tutti gli altri cittadini e cioè:

  1. essere cittadino italiano o dell’Unione Europea, o di Paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  2. essere residente in Italia per almeno 10 anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo;
  3. avere un Isee inferiore a 9.360 euro;
  4. avere un valore del patrimonio immobiliare, oltre alla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro;
  5. avere un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro per il single, aumentato di 2mila euro in base al numero dei componenti della famiglia fino a 10.000 euro, e, come detto, di 7.500mila euro nei casi di nucleo familiari con componenti con disabilità;    
  6. non possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 6 mesi precedenti la domanda, o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, o navi e imbarcazioni da diporto.

Reddito di cittadinanza a pensione di invalidità: quando si può chiedere

Possono richiedere il reddito di cittadinanza anche coloro che percepiscono pensioni di invalidità o altri trattamenti, perchè, stando a quanto riportano le ultime notizie, le regole ufficiali per il reddito di cittadinanza prevedono che il reddito familiare sia determinato al netto dei trattamenti assistenziali, come proprio la pensione d’invalidità o inabilità civile, eventualmente inclusi nell’Isee.

Legge 104 e reddito di cittadinanza: regole per domanda

Per quanto riguarda regole e modalità di presentazione per richiedere il reddito di cittadinanza, anche coloro che rientrano nella legge 104 possono presentare domanda o rivolgendosi a i Caf, o recandosi presso uffici postali, o direttamente online accedendo all’apposito sito web ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it e inserendo le proprie credenziali Spid.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie