Reddito di cittadinanza, domande accolte risposte da ieri martedì 16 Aprile. Come sapere se approvata

Al via da oggi 16 aprile prime comunicazioni ufficiali per reddito di cittadinanza: modalità di risposta e ritiro card

Reddito di cittadinanza, domande accolte

Reddito cittadinanza comunicazione Inps domanda accolta

Da ieri 16 Aprile l'INPS inizia a dare risposte su chi, quando e come è stato accettata la domanda di reddito di cittadinanza. Come viene comunicato e tutti gli altri dettagli sui passaggi lo abbiamo visto nell'articolo seguente.

Il reddito di cittadinanza diventa realtà: si prepara, infatti, ad arrivare da oggi martedì 16 aprile la comunicazione ufficiale di accoglimento della domanda con relativo appuntamento per ritiro di relative card presso gli uffici postali a coloro che sono risultati idonei a ricevere il beneficio con primi accrediti a partire già dalla fine del mese. Vediamo come avverrà la comunicazione ufficiale dell’esito della domanda presentata per avere il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: prima platea beneficiari e numeri

Stando a quanto riportano le ultime e ultimissime notizie, il reddito di cittadinanza nel primo mese sarà destinato solo ad un terzo di coloro che hanno presentato domanda. Sono 487.667 le richieste accolte per beneficiare del reddito di cittadinanza, decisamente meno di quell’1,3 milioni di beneficiari stimato dal governo, per cui il beneficio arriverà solo ad un terzo delle persone.

Sono, poi, oltre 806mila le richieste per il reddito di cittadinanza per nucleo familiare presentate all’Inps da Poste, Caf e sito web specifico e, sempre stando alle ultime notizie, delle 680.965 domande già lavorate dall’Inps (che sono il 72% del totale), ne sono state respinte 177.422 (26%) e 15.876 (2%) saranno oggetto di ulteriori verifiche.

Stando a quanto riportano le ultime notizie inoltre, delle domande per l’accesso al reddito di cittadinanza presentate entro il 31 marzo, circa il 75% è stato accolto e, secondo quanto reso noto dal nuovo presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, l’importo medio che sarà caricato sulle card, a famiglia, sarebbe di 520 euro.

Reddito di cittadinanza: comunicazione ufficiale

La comunicazione ufficiale Inps dell’esito della domanda presentata per avere il reddito di cittadinanza avverrà tramite sms o email indirizzata al richiedente il beneficio ed è particolarmente attesa. Al via le risposte già a partire da oggi, 16 aprile, esattamente come annunciato tempo fa dall’Inps, e sui tempi delle prime erogazioni di soldi sulle card, le ultime notizie confermano che i primi soldi arriveranno ai beneficiari del reddito di cittadinanza tra Pasqua e il 25 aprile, esattamente come annunciato inizialmente e senza alcuno slittamento al mese di maggio.

Soldi reddito di cittadinanza: spese possibili

Coloro che riceveranno come comunicazione ufficiale dall’Inps l’esito positivo di accoglimento della domanda per percepire il beneficio, potranno ritirare la loro card presso gli uffici postali e potranno spendere i soldi accreditati mese per mese solo ed esclusivamente per le spese ammesse. Chi violerà le regole potrà perdere anche il beneficio stesso.
I soldi del reddito del cittadinanza possono essere spesi, in particolare, per:

  1. acquisti di beni di prima necessità, come generi alimentari o abbigliamento;
  2. pagamento delle bollette;
  3. un bonifico al mese per il pagamento del canone di locazione, nel caso di persone in affitto;
  4. un bonifico al mese per il pagamento della rata del mutuo, nel caso di acquisto dell'immobile.

Inoltre, la card del reddito di cittadinanza permette di effettuare prelievi di denaro contante fino ad un limite di 100 euro al mese per i single e di 210 euro al mese per famiglie più numerose. Vietate le spese per gioco d'azzardo.

Ultime Notizie