Reddito di cittadinanza, simulatore online INPS per calcolo e capire se quanto e spetta

di Marianna Quatraro pubblicato il
Reddito di cittadinanza, simulatore onli

Reddito cittadinanza simulatore online INPS calcolo

Come funziona il nuovo simulatore online Inps per calcolo reddito di cittadinanza: dati da inserire e procedura da seguire

Per evitare incertezze o spiacevoli sorprese al momento dell’accredito dei soldi mensili previsti, l’Inps ha reso disponibile sul suo sito un simulatore online per calcolare l’importo dovuto per il reddito di cittadinanza. Si tratta di un argomento che nelle ultime settimane sta facendo molto discutere considerando che, come confermano le ultime notizie, i primi accrediti avvenuti sono stati di cifre anche molto esigue come di appena 40 euro.

Reddito di cittadinanza: come funziona simulatore Inps

Per usare il simulatore online Inps per il calcolo di quanto spetta di reddito di cittadinanza, basta accedere al sito istituzionale dell’Istituto tramite il codice PIN della Carta Nazionale dei Servizi CNS o Sistema Pubblico Identità Digitale SPID, inserire i propri dati Isee per verificare se si rientra nei requisiti necessari per la richiesta del beneficio, accedere alla sezione ‘Prestazioni e servizi’, selezionare la voce ‘Tutti i servizi’ e poi ‘ISEE post-riforma 2015’.

Perché la simulazione possa avvenire bisogna inserire anche il codice fiscale del richiedente il beneficio e in pochi secondi il servizio indicherà la cifra spettante relativamente al reddito di cittadinanza, se si soddisfano tutti i requisiti richiesti, o quali sono i criteri che non danno accesso al beneficio.

Il calcolo dell’importo dovuto per il reddito di cittadinanza si basa sulla situazione Isee del nucleo familiare e sul parametro della scala di equivalenza che corrisponde a 1 se il nucleo familiare è composto da una sola persona e che aumenta di 0,4 per ogni minorenne a carico, fino a un massimo di 2,1 (2,2 se sono presenti disabili non autosufficienti).

Reddito di cittadinanza: quali sono i requisiti da soddisfare

I requisiti che permettono di accedere al beneficio del reddito di cittadinanza e permettono di poterne effettuare la simulazione dell’importo sono:

  1. essere cittadino maggiorenne italiano o dell’Unione Europea o cittadino di Paesi terzi in possesso di regolare permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
  2. avere un Isee non superiore a 9.360 euro;
  3. avere un patrimonio immobiliare entro i 30.000 euro oltre un’eventuale casa di proprietà;
  4. avere un patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro per il single, aumentato di 2mila euro in base al numero dei componenti della famiglia fino a 10.000 euro, e di 7.500mila euro per i nucleo familiari con componenti con disabilità;    
  5. non avere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 6 mesi antecedenti la richiesta, o autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, o navi e imbarcazioni da diporto;
  6. obbligo di accettare un’offerta di lavoro se la retribuzione è superiore a 858 euro, cioè il 10% rispetto alla misura massima dei 780 previsti dal reddito di cittadinanza;
  7. obbligo per gli immigrati di presentare una certificazione rilasciata dalla competente autorità dello Stato esterosui requisiti di reddito e patrimoniali e sulla composizione del nucleo familiare rigorosamene tradotta in italiano.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ultime Notizie