Concorso scuola dell’infanzia e primaria 2020 come fare domanda, scadenze, requisiti bando in Gazzetta Ufficiale

di Marianna Quatraro pubblicato il
Concorso scuola dell’infanzia e primaria

Concorso scuola infanzia primaria domanda requisiti bando

Domande dal 15 giugno e fino al 31 luglio: le novità ufficiali del bando per partecipare al Concorso scuola dell’infanzia e primaria 2020

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per il concorso scuola 2020 dell’infanzia e primaria con date di scadenza per la presentazione delle domande e requisiti specifici di partecipazione. Vediamo come fare domanda, scadenze, requisiti per partecipare al concorso della scuola dell’infanzia e primaria.

Concorso scuola dell’infanzia e primaria come fare domanda e scadenze bando in Gazzetta Ufficiale

Il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale per il concorso scuola dell’infanzia e primaria riporta che le domande di partecipazione potranno essere presentare esclusivamente in modalità telematica dalle 9 del 15 giugno 2020 fino alle 23:59 del 31 luglio 2020.

Le domande devono essere inviate all’indirizzo www.miur.gov.it, seguendo il percorso ‘Argomenti e Servizi > Scuola > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Concorsi personale docente’ e accedendo alla pagina dedicata al Concorso ordinario infanzia e primaria.

Per poter presentare validamente la domanda, i partecipanti devono pagare un contributo di segreteria di 10 euro per il concorso ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della scuola dell'infanzia e primaria.

Concorso scuola dell’infanzia e primaria requisiti bando in Gazzetta Ufficiale

I requisiti per partecipare al concorso della scuola dell’infanzia 2020 e primaria sono i seguenti:

  • aver conseguito la laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • aver conseguito diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001-2002;
  • per i posti di sostegno è richiesto anche il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.