Straordinari al lavoro si possono fare anche con permessi legge 104 o no

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Straordinari al lavoro si possono fare a

Permessi legge 104 e straordinari al lavoro

Come emerge dalla consultazione della normativa in vigore ovvero dalla stessa legge 104, ma anche dai successivi aggiornamenti e chiarimenti, la questione è stata risolta.

Sono così tante le particolarità contenute nella legge 104 che andrebbero analizzate una per una. Pensiamo per esempio agli straordinari sul lavoro: sono compatibili con i permessi retribuiti concessi per assistere un familiare disabile o per esigenze personali dello stesso disabile?

Si tratta di una questione molto dibattuta perché evidentemente sono molti i i dipendenti che l'hanno affrontata nel corso della carriera lavorativa. Ci riferiamo ai dipendenti perché una della condizioni imprescindibili per fruire della legge 104 è il rapporto subordinato tra lavoratore e azienda, sia esso a tempo determinato o indeterminato.

Come emerge dalla consultazione della normativa in vigore ovvero dalla stessa legge 104, ma anche dai successivi aggiornamenti e chiarimenti, tra cui una importante circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che si è espresso sul rapporto tra straordinari e permessi legge 104, sono davvero pochi gli aspetti tralasciati.

Di conseguenza è davvero facile rispondere con certezza ai tanti quesiti tra cui quello affrontato in questo articolo:

  • Permessi legge 104 e straordinari al lavoro, si possono fare
  • Casi particolari straordinari al lavoro e permessi legge 104

Permessi legge 104 e straordinari al lavoro, si possono fare

Per sapere se gli straordinari al lavoro sono compatibili con i permessi legge 104 è sufficiente capire la natura di questa facilitazione.

Al lavoratore dipendente viene data l'opportunità di assentarsi tre giorni al mese (frazionabili anche a ore) per la cura e l'assistenza del portatore di handicap. Di conseguenza questa necessità non si concilia con lo svolgimento di ore di lavoro straordinario nello stesso giorno.

E anche se la legge 104 non lo mette nero su bianco, ci ha pensato il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a precisarlo. In una nota circolare si legge di contraddizione tra la richiesta di una riduzione di orario di lavoro e il contemporaneo svolgimento di ore di lavoro straordinario nello stesso giorno.

Ma attenzione, aggiunge, si tratta di una deduzione e non di una precisa disposizione di legge.

E di conseguenza, viene specificato nella circolare del dicastero di via XX Settembre, non è affatto da escludere che il lavoratore disabile che usufruisca dei permessi a ore, possa effettuare lavoro straordinario, purché autorizzato dal datore di lavoro.

Casi particolari straordinari al lavoro e permessi legge 104

Sia nel caso di permessi legge 104 richiesti dal disabile stesso e sia dal lavoratore che lo assiste (genitori, coniuge, parenti o affini entro il secondo, parenti e affini di terzo grado se i genitori o il coniuge della persona disabile hanno compiuto 65 anni, sono affetti da patologie invalidanti o sono deceduti) non si materializza alcuna contraddizione tra assenza retribuita e successivo lavoro straordinario.

Come viene fatto notare dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nelle giornate in cui presta servizio, il dipendente lavorerebbe per tutta la giornata (secondo il proprio orario) con possibilità di richiedere l'autorizzazione allo straordinario.