Una giovane realtà italiana batte Ikea ovvero Davide contro Golia.

di Marianna Quatraro pubblicato il

La Deghi SpA è il miglior negozio italiano sul web nel settore mobili e arredi. Così ancora una volta Davide ha battuto il Golia del comparto, ovvero Ikea che sull’arredamento ha costruito il successo

Una giovane realtà italiana batte Ikea o

Anche per Ikea è arrivato il momento di cedere lo scettro per mano di un'eccellenza italiana

Tutti ricordano la reazione piena di ironia dell’azienda svedese all’indomani della mancata qualificazione della nazionale italiana di calcio ai recenti mondiali che si sono disputati in Russia, proprio per mano della Svezia. In quella occasione Ikea ironizzò sull’offerta di una panchina a Ventura, il tecnico che probabilmente verrà ricordato per questo fallimento. E dopo qualche mese di distanza, se non ancora sul terreno di gioco, la vendetta dell’Italia non si è fatta attendere, almeno sul mercato. Il miglior negozio per arredamenti è italiano. Alla faccia di Ikea la celebre catena che sull’arredamento a basso costo ha costruito il suo successo globale. Ecco tutta la storia.

Arredamento una giovane realtà italiana batte Ikea

Ecco che a piazzarsi al primo posto di questa speciale classifica che riguarda le aziende che operano nel campo dell’arredamento è una piccola realtà salentina, la Deghi SpA che è il miglior negozio italiano sul web nel settore mobili e arredi. E così ancora una volta Davide ha battuto il Golia del comparto, ovvero Ikea che proprio sull’arredamento ha costruito il suo successo globale.

Il prestigioso Premio Negozio Web Italia 2018-2019 è stato ritirato da Alberto Paglialunga, leccese, amministratore under 40 dell’innovativa azienda salentina. Leader nella vendita online di prodotti per l’arredamento del bagno, del giardino e di interni, Deghishop.it è un e-commerce specializzato, con base nel Salento: un magazzino di oltre 14mila metri quadrati a San Cesario di Lecce e uno show room con uffici a Novoli.

Ecco la storia della giovane realtà italiana

Ed ecco la storia della giovane realtà italiana. Fatta di intuito e fiuto per gli affari, di sacrificio e competenza. Come lo stesso Paglialunga ha avuto modo di dichiarare all’indomani del ritiro del premio. Ovvia la soddisfazione per la giovane realtà italiana che è riuscita a spodestare dal trono un gigante del calibro di Ikea. Che ha voluto rendere merito a quelli che lui stesso ha definito i veri artefici di questo successo, ovvero i 63 dipendenti che lavorano con passione, dedizione e professionalità.

Qualità che evidentemente non sono passate inosservate e che hanno contribuito a fare di quest’azienda un modello di competitività non solo in Italia soprattutto per quello che riguarda l’ambito degli arredi per bagno e giardino. Un riconoscimento che ovviamente fa gonfiare il petto dall’orgoglio soprattutto perché il verdetto è scaturito direttamente dal voto dei clienti che evidentemente hanno voluto premiare il modello Deghi SpA. Spedire merce delicata e voluminosa con imballi sicuri e con tempi di spedizione brevi è il cartellino da visita di Deghi. Il segreto alla base di questa affermazione è l’attenzione spasmodica per le esigenze del cliente rispetto a quelle del magazzino. E questa strategia alla fine ha pagato.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sui diritti per i lavoratori per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":