Pesce surgelato richiamato dopo tonno. E molti altri alimenti ritirati da supermercati.

Anche un nuovo lotto di pesce surgelato, dopo il tonno. richiamato dalla vendita: di quale pesce si tratta e scadenza. Rischi per la salute molto gravi. Sono decine gli alimenti richiamati dalla vendita nell'ultimo mese

Pesce surgelato richiamato dopo tonno. E

Pesce congelato ritirato rischi salute Marca motivi


Sono davvero numerosi gli alimenti e i cibi che continuano ad essere ritirati nel corso dell'ultimo anno per potenziali problemi di salute. Questa volta è il caso di un pesce surgelato, poco d una settimana fa il tonno, ma solo nell'ultima una trentina di alimenti sono stati richiamati dai supermercati e punti vendita commerciali.
 

Sono circa una trentina i prodotti che nell'ultimo mese sono stati ritirati dal commercio e si tratta di una tendenza, decisamente negativa, che continua a crescere. E ne sono una dimostrazione i tanti alimenti per cui recentemente il Ministero della Salute ha bloccato le vendite, dallo zucchero Sudzuccheri, alla tartare d Angus, allo scaloppine di tonno a pinne gialle, al ragù di vitello top di Esselunga, senza dimenticare i dolcetti marshmallow Sostak Skumtopp di Ikea, i fagiolini finissimi surgelati Delizia del Sole di Eurospin Italia, e l’insalata mista Capricciosa della Centrale del latte di Brescia spa. Senza dimenticare tra i pesci anche il tonno, ma che non è stato l'unico alimento ittico ad essere, per alcuni lotti bloccato.

Le ultime notizie, ifatti, confermano di un nuovo ritiro deciso che interessa un lotto di trance di verdesca surgelate richiamato dai supermercati Carrefour. Quali sono i rischi che implica l’assunzione di questo alimento?

Pesce surgelato ritirato: i motivi

Stando a quanto riportano le ultime notizie, il lotto di trance di verdesca congelate è stato richiamato dai supermercati Carrefour per valori riscontrati di mercurio superiori ai limiti previsti dalla legge. Le trance di verdesca richiamate state prodotte da Panapesca Spa nello stabilimento di via Mazzini 31, nel comune di Massa e Cozzile, in provincia di Pistoia. Il prodotto interessato è stato venduto sfuso tra il 31 gennaio e il 29 marzo con il numero di lotto RN17 e la data di scadenza 30 luglio 2020.  

Pesce surgelato ritirato: i rischi

Per chiunque avesse acquistato il prodotto oggetto del richiamo, il consiglio, come invita la stessa catena, è quello di non consumare il pesce e riportarlo presso il punto vendita di acquisto. Il mercurio riscontrato nel pesce, come gli altri metalli, può legarsi con i gruppi -SH delle proteine e degli enzimi microsomiali e mitocondriali, provocando una forma di tossicità sia acuta che cronica.

In caso di intossicazione acuta, i rischi per la salute sono elevati e potrebbero portare a broncopolmonite, con sintomi neurologici a livello del SNC e dell'apparato gastrointestinale, tremori, forme di allucinazioni, danno renale, neurotossicità a livello della corteccia cerebrale (una delle zone del cervello deputata all'attività cognitiva) e del cervelletto (parte impiegata nell'attività motoria), alterazioni dei movimenti, debolezza muscolare, perdita della vista e dell'udito, morte

La lista di tutti gli ultimi alimenti e cibi bloccati, anche solo per precauzione, nell'ultimo mese circa la si pu trovare in questo elenco aggiornato