Allarme contaminazione batterio: Lidl ritira surgelati in Sicilia

Seppur resistente anche al freezer e al congelamento, il solo modo per uccidere il batterio Listeria monocytogenes è la cottura. Tanti casi di contaminazione.

Allarme contaminazione batterio: Lidl ri

I lotti Freshona coinvolti dal ritiro


C'è poco da sorprendersi dinanzi a questo nuovo caso di allarme contaminazione da batterio in Sicilia, che ha costretto Lidl al ritiro di surgelati. La ragione è semplice: non è la prima volta una catena di supermercati, piccola o grande che sia, è coinvolta. E poco importa se siano coinvolte grandi marche o prodotti da discount. La novità dell'ultim'ora riferisce allora come due surgelati a marchio Freshona siano stati ritirati nei punti vendita Lidl della sola Sicilia a scopo precauzionale, sempre per il rischio di contaminazione da listeria monocytogenes. Occorrono tutte le precauzioni del caso perché questo batterio è la causa della listeriosi ovvero di quella malattia infettiva che colpisce senza troppe distinzioni l'uomo e gli animali.

I lotti coinvolti dal ritiro

Seppur resistente anche al freezer e al congelamento, il solo modo per uccidere il batterio Listeria monocytogenes è la cottura. In ogni caso, l'annuncio del ritiro arriva dallo stesso marchio belga Greenyard ed è stato pubblicato sul sito della Lidl. Si scopre allora che i lotti coinvolti dal ritiro sono Art. 79520 Freshona Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963; Art. 12105 Freshona Mix di verdure surgelate, 1000g - Assortimento Gemüsemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035.

Altri casi di contaminazione

Attuale il caso di Findus e di alcuni suoi minestroni, che ha preventivamente ritirato dal mercato pubblicando sul proprio sito un comunicato dei lotti che si impegna a ritirari a chi li avesse già comprati.

Se in Sicilia l'azienda belga Greenyard ha ritirato due prodotti Freshona in vendita nei supermercati Lidl - mais surgelato e mix di verdure surgelate - si registra il ritiro da Greenyard Frozen UK di 43 prodotti a base di mais dolce. Non solo: in Germania ritirato il mix di verdure Freshona Gemusemix e il mais dolce da un chilo venduto dai supermercati Lidl e in Austria ritirati i mix di verdure messicane, fritte, borgognona e balcaniche del marchio Penny, venduti nell'omonima catena di supermercati. Da segnalare che l'Ufficio ungherese per la sicurezza della catena alimentare ha vietato la commercializzazione di tutte le verdure surgelate prodotte da Greenyard tra agosto 2016 e giugno 2018 e ne ha ordinato il ritiro immediato.

Ultime Notizie