Anziani non autosufficienti: un problema in costante crescita. Soluzioni non cercate realmente

Mancano soluzioni, servizi e risorse per assistenza e aiuto per anziani non autosufficienti. Situazione attuale e necessità

Anziani non autosufficienti: un problema

anziani non autosufficienti problemi soluzioni necessarie


Anziani non autosufficienti, un problema in perenne crescita ma di cui nessun si occupa come si trattasse di una situazione invisibile: nonostante i tanti provvedimenti, incentivi e bonus messi a punto dai diversi governi finora a sostegno delle categorie di persone più svantaggiate e in difficoltà, sono mancati finora e continuano a mancare aiuti per gli anziani che non sono più in grado di badare a sé stessi in maniera autosufficiente, una situazione che, oltre a dispiacere da un punto di vista umano, rappresenta un vero e proprio disagio per chi è costretto a vivere tale condizione e deve, come si suol dire, arrangiarsi e i familiari. Fino ad oggi, infatti, nessun governo si è realmente occupato di questa categorie di persone e mancano leggi, aiuti e sostegni reali.  

Anziani non autosufficienti e situazione attuale

Le ultime notizie sulle condizioni di vita degli italiani parlano chiare: sono tantissimi gli anziani che vivono nel Belpaese, molti in condizioni di salute ottimali e in grado di godersi il meritato riposo dopo una vita di lavoro e sacrifici, altri, però, in condizioni di assoluta non autosufficienza che meriterebbero aiuti e sostegni ma che, come spesso il nostro Paese ci ha abituati, sono costretti a rimboccarsi le maniche e cercare di vivere, o meglio, sopravvivere, come meglio possono, considerando poi che sono diversi coloro che hanno bisogno di assistenza, versano in condizioni economiche di grande indigenza e senza alcun sostegno non possono godere dei giusti e dovuti servizi. Sono, inoltre, diventati anche più esosi i costi delle case di cura, alcune molto care e chi non può permettersi di ‘ricoverare’ un proprio familiare in tali strutture, decide di accoglierli in casa, con tutti i problemi e gli impegni che un anziano comporta.

Stando alle ultime notizie, secondo recenti dati, sembra che soprattutto in particolari regioni, come il Veneto, il numero degli anziani non autosufficienti sia decisamente elevato: sarebbero, infatti, oltre 200.000 gli anziani non autosufficienti, ovvero quasi il 20% della popolazione complessiva, in una regione italiana che non ha ancora pensato ad alcuna legge per la non autosufficienza e l’assistenza. E chi ha la possibilità economica di ricorrere a case di cura, deve pagare rette di circa mille euro al mese che, in alcuni casi, arrivano anche a tre mila euro. Non tutti però sono in grado di affrontare una spesa del genere e sono pertanto tantissimi i letti che restano vuoti nelle stesse case di riposo.

Soluzioni necessarie e risorse da aumentare

Stando, dunque, al quadro fornito dalle ultime notizie, sembrerebbe essere arrivato il momento di dedicarsi alla situazione degli anziani non autosufficienti dedicando loro appositi stanziamenti per assistenza e aiuti. E per definire soluzioni concrete, secondo i sindacati, servirebbe innanzitutto aumentare le risorse per la non autosufficienza, sia nazionali che regionali, quindi definire una seria e profonda programmazione degli interventi, partendo, in primo luogo, dalla promozione di stili di vita corretti che portando ad una netta diminuzione della possibilità di diventare malati cronici, per arrivare alla garanzia di servizi assistenziali e socio-sanitari che siano adatti alle diverse esigenze espresse dagli anziani.

Ultime Notizie