Cotolette e spinacine ritirate da supermercati. Marche e rischi salute. E lista cibi richiamati aggiornata

Anche spinacine e cotolette Aia ritirate dai supermercati per possibile presenza di frammenti di plastica: lotto e rischi

Cotolette e spinacine ritirate da superm

Cotolette spinacine ritirate supermercati Marche rischi salute

Sono state ritirate dalla vendita nei supermercati le tanto amate spinacine Aia, cotolette di pollo con spinaci che, stando alle ultime notizie, potrebbero contenere frammenti di plastica.

Spinacine ritirate: motivi, lotto e rischi

Aia in un comunicato ufficiale ha in un comunicato ufficiale ha spiegato che da diverse procedure di autocontrollo nei siti produttivi è emersa la possibile presenza di frammenti di plastica bianca nell’alimento, per cui in via precauzionale le spinacine sono state ritirate dalla vendita. Il richiamo interessa i punti vendita della regione Toscana.

I lotti di spinacine interessate dal richiamo sono quelli nei formati da 220 e da 440 gr numero 07258020 e con data di scadenza 8 giugno 2019. Aia ha deciso di richiamare, per lo stesso motivo delle spinacine, anche un altro prodotto, il Bigger XXL Aia, nel formato da 280 gr, lotto numero 07258011 e con data di scadenza 8 giugno 2019.

Spinacine e Bigger XXL richiamati per presenza di frammenti di plastica al loro interno, se consumati, potrebbero provocare come rischio per la salute il soffocamento. Se, dunque, ci si rende conto di aver acquistato spinacine e bigger XXL nei lotti sopra riportati il Ministero della Salute consiglia di non consumare il prodotto e renderlo al punto vendita dove sarà rimborsato.

In caso di ulteriori informazioni e necessità, è possibile contattare il Numero Verde 800.501.509 o scrivere a servizio.clienti@aia-spa.it.

Cibi richiamati: lista aggiornata

Il richiamo di Spinacine e Bigger XXL Aia è solo l’ultimo richiamo di cibi ritirati dai supermercati negli ultimi tempi. Si tratta di alimenti come: scaloppine di tonno surgelate prodotte dalla ditta Congelados Noriberica SA, Zucchero classico di Sudzuccheri, trance di verdesca surgelate prodotte da Panapesca Spa, salame Golfetta commercializzato da Conad, tartare di Angus di Sogegross e Basko, Luganega di Fattorie Novella Sentieri, cannelloni di carne e lasagne di Esselunga e Ragu di vitello top di Esselunga, scaloppine di tonno a pinne gialle della Noriberica prodotte in Spagna, Gorgonzola Dop Dolce di Colle Maggio, di Igor blu, di Novarì, e di Bella Italia.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il