Bevanda ben nota fa perdere peso velocemente tra i vari metodi per dimagrire in poco temp

La chiave del successo risiede nel resveratrolo. Questa sostanza svolge una funzione impensabile: non permette alle cellule di grasso di aumentare la massa grassa nel corpo.

Bevanda ben nota fa perdere peso velocem

Bevanda ben nota fa perdere peso velocemente


La sorpresa è bella e pronta: il vino fa dimagrire. Proprio così, in barba a tutte le convinzioni più diffuse, secondo una squadra di ricercatori sia della Washington State University e sia di Harvard, questa bevanda, così messa al bando da dietologi e nutrizionisti, può in realtà rivelarsi preziosa per il mantenimento della linea. Ma attenzione, occorre la dovuta cautela e per attivare la relazione diretta tra vino e perdita di peso è necessario adottare le giuste mosse. Significa che sarebbe un'illusione credere di ingurgitare un litro di vino e sperare di dimagrire. Anzi, gli effetti sarebbero disastrosi e non solo per la bilancia. Il segreto si chiama resveratrolo, una sostanza chimica presente nel vino. Ma entriamo nel dettaglio della ricerca per capire meglio come stanno le cose.

Resveratrolo, il segreto per dimagrire

Ebbene, gli studiosi statunitensi hanno pochi dubbi in merito: il vino fa perdere peso velocemente e può essere ufficialmente annoverato tra i metodi più efficaci per dimagrire in poco tempo. La chiave del successo, come anticipato, risiede nel resveratrolo. Questa preziosa sostanza ben presente nel nettare degli dei, svolge una funzione impensabile: non permette alle cellule di grasso di aumentare la massa grassa nel corpo. Una svolta per chi è alle prese con qualche chilo di troppo e non riesce a rinunciare a un bel bicchiere di rosso a tavola. E sarebbe vero anche il contrario: Harvard ha analizzato a fondo 20.000 persone che hanno allargato il loro girovita, rilevando come nessuno di loro fosse un bevitore.

A dare un contributo alla ricerca degli atenei statunitensi ci pensa uno secondo studio della Danimarca, secondo cui bere due bicchieri di vino al giorno può rivelarsi un toccasana per contrastare l'obesità fino alla quota record del 70%. Ma va da sé - lo vogliamo ribadire a scanso di equivoci - che il consumo deve comunque essere sempre e comunque moderato. In pratica due bicchieri al giorno (uno a pranzo e uno a cena, ad esempio) sono più che sufficienti per attivare un circuito virtuoso per il proprio organismo. Anche perché, come sappiamo bene, le proprietà benefiche del vino non si limitano alla perdita di peso e al dimagrimento in tempi piuttosto contenuti.

Lo stesso resveratrolo porta in dote proprietà antiossidanti ovvero protegge l'organismo dalle patologie cardiovascolari e tumorali. A ogni modo, presente anche nella buccia dell'uva da cui si estrae il succo per il vino, si trova in misura maggiore nel rosso anziché nel bianco o nel rosato. Un buon motivo in più per fare a tavola la scelta giusta.







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il