Dieta del digiuno: benefici, come funziona. Nuove ricerche da imprenditori Usa Silicon Valley

Il digiuno come dieta e terapia per stare meglio e dare di più. Dalle ricerche scientifiche e mediche al'applicazione degli imprenditori Usa.

Dieta del digiuno: benefici, come funzio

La dieta del digiuno combinata con le tecnologie dai manager Usa


La dieta del digiuno deve essere seguita con estrema attenzione come sottolineano gli stessi medici e scienziati. Può essere seguita solo da adulti e non da giovani, adolescenti o anziani e devono essere seguite da un medico specialista. Improvvisare o far di testa propria potrebbe essere davvero rischioso.

Digiunare può fare stare meglio? E' quello che diversi studi scientifici da diversi anni stanno proponendo di continuo, tanto di parlare di terapia del digiuno. E ora sta diventano un sistema per stare meglio, più in forma e concetrati e produttivi oltre che per dimgrire per diveri imprenditori Usa.

La dieta del digiuno come funziona, benefici e rischi

Secondo tali studi, aumentano le difese le nostro copro alla malattie, diminuisce la possibilità di tumori e, in generale, previene e rallenta l'invecchiamento cellulare.

Occorre, comunque, prestare molta attenzione, lo sottolineano gli stessi medici e scienziati, in quanto queste terapie e diete possono essere fatti solo da adulti e non da giovani, adolesceni o anziani e devono essere seguite da un medico specialista e quando si inizia devono essere precedute da esami clinici che permettano di controllare se si sta bene. Anche perchè sempre scientificamente le ricerche hanno riscontrato che stati di diugno possono abbattere, invece, che aumetare le nostre difese ed essere più facili preda di infiammazioni e malattie.

Il digiuno, poi, deve essere integrato da molta acqua, ma anche e soprattutto sali minerali e non deve essere continuo e, spesso, neppure totale ma graduale, fino ad arrivare ad uno o due giorni al massimo in una settimana al mese di digiuno totale, sempre integrato con acqua e integratori come appena scritto. (massimo una settimana) 

Digiuno tra gli imprenditori della Silicon Valley

E ora queste terapie e diete del digiuno ritornano a far parlare di sè, non in modo così corretto, almeno all'apparenza in quanto numerosi dirigenti ed amministratori della Silicon Valley per migliorare non solo il proprio stato fisico, ma anche per aumentare l'efficienza e la produttività hanno deciso di ricorrere a questi sistemi portandoli, però, almeno secondo quanto raccontano all'estremo. 

Uno di loro, Libin, ha perso un terzo del suo peso su 120 Kg, mangiando epr tre giorni e facendo digiuno, bevendo solo, per gli altri tre. E spiega che la sua produttività e il suo umore è migliorato notevolemente. 

E c'è anche chi è andato oltre, sempre tra questi imprenditori-ricercatori Usa cercando di combinare il controllo dei parametri vitali con il digiuno massimizzandoli. E hanno riscontrato che in un determinato momento nel digiuno, quando i chetoni vengono al massimo utilizzati (i chetoni si hanno quando senza più energia nuova derivante da alimenti appena presi, il corpo recupera energia dalla distruzione dei grassi depositati) si hanno prestazioni, misurate con un programma creato ad hoc, davvero ottimali, tanto che parlano non solo di semlice digiuno ma di bio-hacking.

Ora, woo, l'imprenditore che ha fatto queste prove insieme ad un gruppo di persone che già praticavano la dieta del digiuno, fa un digiuno di 36 ore ogni settimana e ogni tre mesi di tre giorni.

Come si può vedere, comunque, neppure lui digiuna per giorni e giorni. Occorre stare molto attenti a queste pratiche come scritto sopra e farsis egurie sempre da un medico e un nutriziosta.