Dieta del gene magro: obiettivi e come seguire la Sirt

La nuova dieta Sirt del gene magro: cosa prevede, fasi, alimenti da consumare. Tutto quello che c’è da sapere sulla dieta del momento

Dieta del gene magro: obiettivi e come s

Dieta gene magro obiettivi seguire Sirt


Dieta del digiuno, dieta con soli alimenti naturali, dieta del dna, dieta del gruppo sanguigno e chi più ne ha più ne metta: sono sempre più le diete in voga, seguita da personaggi famosi e non, di regimi restrittivi e non che promettono risultati miracolosi e anche in poco tempo, garantendo, però, un benessere certo dell'organismo umano. Nel favoloso mondo delle diete sembrerebbe essere entrata ultimamente la cosiddetta dieta del gene magro.

Nuova dieta del gene magro Sirt

E' stata battezzata dieta Sirt, sta spopolando in tutto il mondo e promette di fa perdere fino a 3,5 kg in una settimana: è il nuovo regime alimentare creato dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glenn Matten, autori del libro Sirt, la dieta del gene magro che si basa sul consumo di una serie di cibi chiamati sirtfoods che contengono, cioè, speciali nutrienti che attivano la produzione delle sirtuine, che sono geni capaci di agire sul metabolismo e di accelerarlo, portando così le persone a dimagrire, perché spinge a bruciare i grassi, favorendo di conseguenza la perdita di peso.

Le sirtuine influenzano anche l'umore e i meccanismi che regolano la longevità, per cui accelerano il metabolismo e aiutano a far perdere peso senza digiuni. I geni delle sirtuine sono in particolare attivati da digiuno, esercizio fisico e i cibi definiti, appunto, Sirt. Inoltre, stando a quanto spiegato la dieta Sirt non avrebbe controindicazioni e può essere seguita da tutti, sia da chi è in forte sovrappeso, sia da chi vuole solo perdere qualche chilo e sia da chi pratica attività sportiva.

Come funziona la dieta Sirt

La dieta Sirt consiste in due 2 fasi, una della durata di 7 giorni e un’altra della durata di 14 giorni e prevede un apporto calorico limitato di circa 1.500 calorie. La prima fase della dieta Sirt, che dura una settimana, prevede il consumo di appena 1.000, l’assunzione di tre succhi verdi e di un pasto solido con sirtfoods nei primi tre giorni e in quelli che restano di due succhi verdi e di due pasti solidi. I succhi vanno preparati con cavolo riccio, rucola, prezzemolo, sedano, mela, limone, tè verde matcha. Alla fine della settimana si saranno persi 3,5 kg.

La seconda fase ella dieta Sirt, che sarebbe la fase di mantenimento, dura invece 14 giorni e prevede il consumo di tre pasti giornalieri con sirtfoods e di un succo verde. Non ci sono particolari indicazioni sulle calorie da consumare ma sui cibi da consumare sì. E si tratta di alcuni particolari sirtfoods che risvegliano il metabolismo  che sono:

  1. caffè;
  2. datteri;
  3. vino rosso;
  4. cioccolato fondente all’85%;
  5. noci;
  6. sedano;
  7. peperoncino;
  8. cavolo;
  9. grano saraceno;
  10. datteri;
  11. capperi;
  12. sedano;
  13. olio extravergine d’oliva;
  14. tè verde;
  15. prezzemolo;
  16. cicoria e cipolla rossa;
  17. rucola;
  18.  soia;
  19. fragole;
  20. curcuma.

Dieta Sirt del momento e libro

Alimenti, fasi e consigli per seguire la Dieta Sirt si possono conoscere acquistando e leggendo libro edito daTre60, Sirt, la dieta del gene magro (14,90 euro). La dieta Sirt è stata definita una ‘rivoluzione’ per dimagrire in salute, un nuovo modello alimentare capace di farci dimagrire senza soffrire, sano ed equilibrato che include alimenti della dieta mediterranea. Il libro contiene, inoltre, molte ricette gustose e semplici da preparare.