Dieta: quando si finisce spesso si recuperano chili. Trovato sistema per bloccare peso

Quando si termina una dieta, uno dei problemi principali proprio quello di non riprendere tutti i chili persi in un battibaleno. La scoperta degli scienziati americani potrebbe essere la soluzione

Dieta: quando si finisce spesso si recup

Come non ingrassare di nuovo dopo aver terminato una dieta? La risposta arriva da una ricerca di scienziati americani


Spesso dopo aver fatto una dieta si tende a recuperare peso, ma ora è arrivata un nuovo sistema che dovrbbe permetetre di aiutare a bloccare questo tendenza al recupero di chili

Alzi la mano chi, dopo un faticoso percorso di fatica e di rispetto di regole davvero poco elastiche, seguito per perdere perso e dimagrire, non abbia subito iniziato un’altra lotta ugualmente senza quartiere appena raggiunto l’obiettivo. Una lotta ancora più aspra, è quella che inizia subito dopo aver concluso con successo una dieta. Cioè il momento che, a rigor di logica, dovrebbe essere quello della gioia, della festa. E invece no. Di feste è meglio non sentirne proprio parlare perché subito dopo la festa viene l’abbuffata.

Il brindisi. Il cibo in libertà. Concetti che fanno a pugni con quanto è stato fatto fino a quel momento. Il problema principale, dunque, è quello di non ingrassare nuovamente quando si finisce. Il rischio di riprendere in breve tempo i chili persi è notevole, anche perché se per perdere chili c’è bisogno di molti sforzi, per rimetterli basta un amen. Ma sembra che anche sotto questo aspetto si stiano facendo passi in avanti notevoli.

I ricercatori americani sembrano infatti aver trovato un modo per risolvere questo importante problema di salute: stando a quello che emerge in queste ore, questi scienziati sono riusciti a dimostrare che, bloccando l’ormone della fame, ovvero la grelina con una sostanza ad hoc è possibile evitare di riprendere peso a lungo termine dopo una dieta. È in arrivo, dunque, una strategia che serve come inibizione a questa sostanza e funge quindi da blocca peso.

Dieta il problema è non ingrassare

Quando si segue una dieta, dunque, il problema principale è cercare di non ingrassare appena si finisce con il regime controllato. Un risultato che sulla carta sembra facilmente raggiungibile, ma che nei fatti richiede sforzi non indifferenti. La fame, quando la tensione si allenta, si fa irresistibile e il rischio di ingrassare di nuovo è dietro l'angolo, vanificando tutte le fatiche fatte per perdere peso.

Ma adesso ricercatori americani hanno trovato un modo per ovviare a questo importante problema di salute finora rimasto irrisolto: in un lavoro che sarà pubblicato questa settimana sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, esperti della Mayo Clinic di Rochester hanno dimostrato che bloccando l’ormone della fame, la grelina per l’appunto, con una sostanza ad hoc è possibile evitare di riprendere peso a lungo termine dopo una dieta.

Lo studio è stato condotto su animali e se i risultati fossero replicati anche sui pazienti sarebbe un vero passo avanti nella gestione dell'obesità e delle malattie correlate. Dopo una perdita di peso importante il problema principale è non ingrassare di nuovo; purtroppo avviene di frequente, per effetto boomerang, che il corpo cominci a produrre troppa grelina, rendendo il cibo irresistibile e la fame irrefrenabile.

Dieta in arrivo inibizione blocca peso

Insomma, per quel che riguarda la dieta è in arrivo l'inibizione blocca peso. Gli esperti hanno messo a punto un metodo per mettere quindi a tacere l’ormone della fame, iniettando una sostanza inibitrice chiamata butirilcolinesterasi. Su topi ex obesi gli esperti hanno visto che una sola iniezione di questo farmaco sperimentale consente di mantenere il peso corporeo degli animali vita natural durante, proteggendoli dal rischio di ingrassare nuovamente.

Si tratta di una scoperta dalle ricadute cliniche potenzialmente significative perché anche il quadro metabolico si gioverebbe di tale trattamento. Insomma, sembra proprio che i sacrifici necessari a perdere peso saranno ricompensati da questa nuova scoperta che consentirà anche alle persone che sono dimagrite con sacrificio di poter nuovamente gustare, certo sempre con moderazione, i piaceri della buona cucina e del buon cibo.

Ultime Notizie