Spray contro le zanzare, test su numerose marche. I migliori repellenti a confronto

Quale scegliere tra i vari spray contro le zanzare? Quale è il miglior repellente? Un recente test consiglia i seguenti prodotti con l'indicazione dei punti di forza.

Spray contro le zanzare, test su numeros

Spray contro le zanzare a confronto

Arriva la bella stagione e puntuali con l’innalzamento delle temperature arrivano le zanzare. Tormento di tutti, ogni anno si pone il problema di come sbarazzarsi di questi insetti. Appurata l’inutilità della lotta corpo a corpo, tra le soluzioni per tenerle alla larga ci sono i classici spray. Il mercato offre una lunga serie di opzione, anche se non tutte sono efficaci allo stesso modo. Meglio scegliere con attenzione per non sprecare tempo e soldi, anche tenendo conto dei numero su test sulle principali marchi di repellenti. Punto di forza dello spray, rispetto agli stick, ai gel e alle salviette è la sua applicazione veloce fino al punto che può essere spruzzato anche sui vestiti perché non macchia;

Spray contro le zanzare a confronto

Ricordando che sono le sostanze che rendono un repellente efficace, i più affidabili sono ancora quelli chimici mentre quelli a base di oli essenziali sono da considerare cosmetici anziché repellenti veri e propri. Quale scegliere tra i vari spray contro le zanzare? Quale è il miglior repellente? Un recente test di StarBene consiglia i seguenti prodotti con tanto di indicazione dei punti di forza:

  1. Orphea Lozione Antipuntura: effetto rinfrescante
  2. Guaber Vape Derm 100% Vegetale: ingredienti di origine vegetale
  3. Johnson Autan Junior Insetto repellente: efficace contro le zanzare
  4. Omega Chefaro Jungle Formula: lunga durata
  5. Senza zz by Cer’8 Larus Pharma: anche per i bambini
  6. Zig Zag Insetti Via: anche per le zecche

E cosa fare all’aperto per allontanare le zanzare? In molti casi, anche una semplice passeggiata in campagna può trasformarsi in un fastidio, ma la natura viene in soccorso pure in questa circostanza perché è sufficiente strofinare sulla pelle le bacche di vaniglia per sentirsi al sicuro. Ma naturalmente non si tratta del solo modo perché lo stesso effetto benefico per noi e scoraggiante per le zanzare si ottiene con le foglie di artemisia, di ananas, di bergamotto, di salvia e perfino d’assenzio. Ma non dura per tutto il tempo che rimaniamo all’aria aperta. Di solito solo per circa un’ora.

Rimedi naturali contro le zanzare

Il vantaggio dei rimedi naturali contro le zanzare è evidente: permettono di tenere fermi in un cassetto insetticidi e repellenti, dannosi per la nostra salute oltre che per l’ambiente, e sono gradevoli per l’olfatto. L’elenco degli oli essenziali sgraditi alle zanzare è piuttosto lungo e comprende anche la lavanda, la menta, il tè, la citronella, il legno di cedro, l’erba gatta, l’olio di neem, il basilico, il limone, il timo, l’eucalipto, il patchouli, il rosmarino e la mentuccia. Dagli oli essenziali alle piante, il passo è piuttosto breve. Il ventaglio delle possibilità si compone dei comuni gerani con il loro odore piuttosto neutro per noi, ma repellente per le zanzare, e della catambra. Anzi, proprio quest’ultima è considerata la nemica numero uno di questi piccoli insetti.

Sono sempre i rimedi naturali a rivelarsi salvifici in uno dei casi più comuni ovvero quello delle zanzare nei piccoli ristagni d’acqua. I sottovasi, ad esempio, dove con estrema facilità si sviluppano le larve generando un indesiderato effetto moltiplicatore. Ebbene, una soluzione pratica ed ecologica è un prodotto a base di bacillus thuringiensis israelensis, larvicida che si acquista anche in una farmacia. Serve però un trattamento frequente.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il