Glifosato cancerogeno: nuova sentenza ancora contro Bayer

Una nuova sentenza contro Bayern per uso di glifosato e una nuova condanna da due miliardi di dollari di risarcimento: la reazione della società

Glifosato cancerogeno: nuova sentenza an

Glifosato cancerogeno nuova sentenza contro Bayer

Una nuova sentenza contro Bayer: le ultime notizie confermano la terza sentenza consecutiva Usa contro la società Bayern nelle diverse cause già intentate da tempo contro il diserbante Roundup, accusato di essere cancerogeno. Del resto, il glifosato è ormai da tempo nel mirino di controlli e accuse proprio a causa dei problemi a livelo di salute che può provocare.

Nuova sentenza contro Bayer e risarcimenti

Una giuria di Oakland in California ha condannato la società farmaceutica e di life sciences tedesca di pagare risarcimenti per 2,05 miliardi di dollari ad una coppia che aveva usato l'erbicida a base di glifosato per oltre trent'anni e ammalatasi di tumore.

Secondo quanto spiegato dai giurati,l'uso continuo del diserbante è stato un fattore significativo nell'insorgere della malattia della coppia. La nuova sentenza (la terza dopo due sentenze che hanno già condannato la società al pagamento di 159 milioni di dollari) è arrivata proprio mentre Bayer cerca di placare una rivolta degli azionisti sull'acquisizione di Monsanto, il colosso americano che ha esposto Bayer alle cause su Roundup.

Sentenza glifosato e risarcimenti: la reazione di Bayer

Appresa la nuova sentenza, Bayer ha innanzitutto negato la responsabilità per la malattia della coppia e ha spiegato che la nuova sentenza inflitta è decisamente in conflitto con le decisioni dell'Agenzia per la Protezione Ambientale e il consenso date dalle autorità sanitarie globali, che hanno ritenuto che i prodotti a base di glifosato non sono cancerogeni e pertanto si possono usare tranquillamente, senza che si corra alcun rischio.

Tuttavia, questo assunto non è vero, considerando che il glifosato è stato giudicato prodotto cancerogeno e il suo uso dovrebbe essere del tutto bandito. Ma si tratta di una decisione che, considerando gli interessi in ballo, viene sempre prorogata.

Per tutte e tre le sentenze Bayer ha già fatto sapere che presenterà appelli e ricorsi.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il