Mal di Testa: iniezione innovativa e ulteriori rimedi per farlo passare

Come far passare il mal di testa con una nuova iniezione al mese: come funziona il nuovo farmaco e chi pu˛ usarlo

Mal di Testa: iniezione innovativa e ult

Male Testa iniezione ulteriori rimedi soluzioni


E’ un problema che affligge milioni di italiani e spesso deriva da uno stile di vita stressante e disordinato e da una combinazione di diversi fattori fisiologici ed ambientali: il mal di testa ha modi differenti di manifestarsi, si parla infatti di cefalee in primarie, secondarie e nevralgie, ciascuna con una causa e quindi un rimedio specifico, e in alcuni casi arriva a diventare un vero e proprio problema. Le cause che possono scatenare il mal di testa sono differenti come detto e possono dipendere da:

  1. stress fisico ed emotivo;
  2. abuso di caffeina;
  3. scorretta postura;
  4. uso prolungato del computer;
  5. assunzione di alcuni farmaci o alimenti;
  6. calo di zuccheri o iperglicemia;
  7. stare a lungo in ambienti climatizzati.

E sono diversi anche i sistemi per far passare il mal di testa, tra i naturali quelli che prediligono l’uso dell’acqua. Per far passare il mal di testa, infatti, si può usare come rimedio naturale l’acqua calda o l’acqua fredda. Il getto di acqua calda di una doccia, infatti, ha il potere di allentare la tensione dei muscoli e grazie alla vasodilatazione migliora il flusso del sangue al cervello. E al contrario, anche l’acqua fredda o il ricordo ad una borsa del ghiaccio, permette di calmare il mal di testa, anche immergendo piedi e gambe in una bacinella d’acqua fredda.

Mal di Testa: iniezione innovativa

Tra i rimedi più innovativi per combattere il mal di testa una nuova iniezione che permette in poco tempo di farlo passare. Le ultime notizie che arrivano dal 48esimo Congresso della Società Italiana di Neurologia (SIN) tenutosi a Napoli parlano dell’arrivo sul mercato, tra qualche tempo, di un farmaco capace di ridurre del 70% gli attacchi di mal di testa con una iniezione al mese. E lo Gioacchino Tedeschi, presidente del Congresso SIN e direttore del Centro Cefalee della I Clinica Neurologica dell’Università Vanvitelli di Napoli, avrebbe spiegato che sono allo studio quattro diversi anticorpi monoclonali che dovrebbero rivelarsi capaci di bloccare la molecola responsabile dell’infiammazione che porta al mal di testa.

Tre di questi studi sarebbero già in via di sperimentazione e, come dimostrato, uno degli anticorpi in analisi sarebbe in grado di ridurre in media del 70% la frequenza e l’intensità degli attacchi di emicrania. Ciò che finora si sa è che il nuovo farmaco prevede la somministrazione di una iniezione sottocutanea al mese ma non sarebbe per tutti coloro che lo richiedono ogni volta che hanno il mal di testa. Si tratterebbe, infatti, di un farmaco destinato solo a coloro che soffrono effettivamente di mal di testa per più giorni e ripetutamente.

Mal di testa: ulteriori rimedi per farlo passare

Tra gli altri rimedi per curare il mal di testa, a prescindere degli appositi farmaci che permettono di calmarlo, del tutto naturali, si può pensare a:

  1. patate e limone, basta tagliare 2 fettine e posizionarle sulle tempie e l'effetto è rilassante e antidolorifico al tempo stesso;
  2. riposare, perché spesso il mal di testa deriva da un eccesso di lavoro e di stress, per cui basterebbe semplicemente sdraiarsi al buio;
  3. usare integratori di sali minerali, come il magnesio;
  4. fare un massaggio, che contribuisce ad alleviare stress e tensione, eliminando il mal di testa;
  5. bere tisane, che aiuta a rilassarsi e a sentirsi meglio, specialmente se l'infuso è a base di camomilla, fiori di arancio, lavanda, limone, maggiorana, melissa, passiflora, valeriana;
  6. ricorrere all’aromaterapia, usando per esempio lavanda, arancia, menta, citronella, eucalipto, piperita, sandalo.