Mangiare pasta e carboidrati la sera a cena: vantaggi e svantaggi, benefici

Via libera al consumo di pasta la sera a cena: fa dormire meglio e non fa ingrassare. Consigli e suggerimenti degli esperti

Mangiare pasta e carboidrati la sera a c

Mangiare carboidrati cena vantaggi svantaggi benefici

La pasta è alla base della dieta mediterranea, irrinunciabile per tutti gli italiani e un alimento da non demonizzare come tanti fanno: stando ad alcuni studi, infatti, non è vero che la pasta fa ingrassare, anche se mangiata di sera a cena. Stando ad uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli, in Provincia di Isernia, la pasta non sarebbe assolutamente responsabile dell’aumento di peso e a condizione che il suo consumo non superi, in generale, il 10% delle calorie totali assunte.  

La quantità di carboidrati da assumere ogni giorno, dunque, varia da persona a persona: il consumo raccomandato solito sarebbe di circa il 45-60% delle calorie giornaliere assunte. Via libera, inoltre, anche al consumo di pasta a cena la sera.

Pasta e carboidrati: via libera al consumo a cena

Stando a quanto riportano le ultime notizie rese note dagli esperti dell'Istituto superiore di Sanità, non è importante in quale momento della giornata si mangino pasta o carboidrati in generale, ma conta in quali quantità vengono consumati e di quante calorie è fatta la nostra dieta. Un’alimentazione equilibrata, infatti, prevede anche il consumo di pasta, pane, riso e carboidrati in generale ma a condizione che vengano consumati nella giusta quantità, senza cioè eccedere.

La giusta quantità di consumo di carboidrati dipende dal proprio corpo, dall'età e dall'eventuale attività fisica che si svolge. E si possono mangiare pasta e pane anche di sera, sfatando il mito per cui se assunti prima di andare a dormire e in assenza di attività fisiche aumentano le probabilità di essere trasformati in grasso.

Ciò che, piuttosto, i medici sconsigliano per una questione di benessere del copro, a prescindere dalla dieta, è non consumare a tarda sera pasti troppo abbondanti, ricchi in grassi poiché l’energia in eccesso acquisita prima di andare a letto si brucia più difficilmente e, in questo caso sì, si trasforma in grasso corporeo.

Mangiare pasta la sera: i vantaggi

Non solo, dunque, gli esperti aprono la strada al consumo di pasta e pane a cena ma spiegherebbero anche diversi vantaggi e benefici derivanti dal mangiare una cena a base di carboidrati, come favorire il riposo notturno, perché i carboidrati stimolano la produzione di serotonina (l’ormone del benessere) per dormire più rilassati.

Gli unici svantaggi derivanti da un eccessivo consumo di pasta e carboidrati e non solo la sera a cena derivano soprattutto dai grassi che insieme ad essi, soprattutto per i condimenti, si mangiano, perché sono le eccessive quantità e gli eccessivi grassi che fanno ingrassare e non fanno bene, non la pasta in sè o i carboidrati.  

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Sara Melchionda pubblicato il