Rapporti intimi, i motivi per cui sono essenziali per la salute. Anche non risaputi

I rapporti intimi portano con sč numerosi benefici per la salute e oltre anche di originali. E poi sono il migliore dei tranquillanti conciliando pure il sonno e aiutando davvero a dormire

Rapporti intimi, i motivi per cui sono e

I benefici per la salute e lo stare in forma dei rapporti intimi tra cui conciliare sonno

I rapporti intimi sono davvero fondamentali per la salute e per il benessere psico-fisico. Anche quelli non detti, o che si conoscono poco o solo per sentito dire. Cerchiamo di capire con le ultime ricerche scientifiche e studi

Avere rapporti intimi fa molto bene sia al fisico che alle mente come diostrano numerose ricerche scientifiche tra cui una delle ultime che concilia il sonno. Ma ce ne sono di vantaggi anche più originali, sconosciuti e curiosi

I benefici fisici del sesso secondo la scienza

Libera endorfine, rilassa la mente ed è un'ottima cura dimagrante: sono diversi i benefici fisici del buon sesso, andando oltre la considerazione del fatto che fare buon sesso rende la coppia molto più e complice e affiatata ed è sintomo di felicità a due. La conferma che fare buon sesso fa bene alla salute deriva da stessi studi scientifici che hanno dimostrato come apporterebbe benefici a corpo e mente.

Fare abitualmente l’amore secondo la scienza fa bene alla salute perché riduce l’ansia e protegge ossa e cuore. Nadir Farid, fondatore del London Endocrine Clinic, ha innanzitutto spiegato che fare l’amore libera le endorfine, l’ossitocina e la serotonina che vengono rilasciati subito e che sono dei veri e propri antidepressivi naturali.

Tuttavia, spiegano gli esperti, i maggiori benefici si ottengono a livello del sistema cardiovascolare: stando a quanto spiegato, infatti, il movimento che si fa mentre si fa l’amore permette al cuore di pompare più sangue, aumentare la frequenza cardiaca e tenere il muscolo cardiaco in costante allenamento. Inoltre, secondo i ricercatori del Queens University di Belfast, se si fa l’amore almeno tre volte a settimana si può anche scongiurare il rischio di infarto e ictus. A questi benefici per il cuore si aggiungono quelli per le ossa che rendono il fare l’amore ancor più bello. Fare sesso stimola, infatti, la produzione di testosterone nell’uomo ed estrogeni nella donna, ormoni utili a contrastare l’osteoporosi.

Ma i benefici del buon sesso sulla salute umana non finiscono qui: da uno studio recentemente pubblicato sulla rivista ‘The journals of gerontology, series B: psychological and social sciences’, che ha coinvolto 73 persone di età compresa tra 50 e 83 anni, è emerso anche che fare l'amore in maniera regolare, anche dopo una certa età, permette al cervello di essere, diciamo, più allenato, consentendo una migliore capacità di linguaggio e articolazione delle parole, più fluida, e una migliore percezione degli oggetti, rallentando così il declino cognitivo. Ciò che è emerso precisamente dallo studio è che le persone che hanno dichiarato di essere sessualmente attivi in maniera regolare hanno ottenuto punteggi più alti nei test relativi alla scorrevolezza del linguaggio e alla capacità visuospaziale.

Fare l’amore e attività sportiva: le calorie che si bruciano

Fare un buon sesso viene poi paragonato da tanti ad un’attività migliore di ogni altro esercizio fisico. Secondo Graham Jackson, cardiologo del Guys & St Thomas Hospital di Londra, per avere benefici sulla salute, bisogna però fare del sano sesso e bastano, per esempio, trenta minuti per perdere lo stesso numero di calorie di una passeggiata lunga o una camminata in salita. Per ottenere questi benefici, però, non basta qualche minuto di sesso, per cui chi avesse problemi, che bloccano l’attività sessuale o la riducono notevolmente, dovrebbe chiaramente risolverli e oggi sono diverse le soluzioni scientifiche cui si può ricorrere senza alcun ostacolo.

Secondo quanto spiegato da uno studio della York University di Toronto, fare l’amore in maniera soddisfacente mette in circolo l'ossitocina, ormone che aiuta a ridurre la fame nervosa, e un amplesso soddisfacente, che dura tra i 7 e i 13 minuti, basta per mantenere la linea. Anche uno a settimana. Considerando, dunque, tutti i benefici del buon sesso, sia da un punto di vista di felicità di coppia, sia da un punto di vista della salute, perché non farlo? E’ importante, infatti, considerare che oltre a tutti i benefici sulla salute in grado di assicurare, fare l’amore in maniera soddisfacente e continuativa rappresenta il primo sintomo di un benessere di coppia che, se non dovesse seguire questa tendenza, mostrerebbe chiari problemi e segnali di crisi. La complicità, l’amore, l’intimità e la tenerezza che si raggiungono e vengon fuori in determinati momenti a due, infatti, non hanno eguali nella descrizione di sentimenti e amore in una coppia e mostrano la vera faccia della coppia stessa.

E al mattino...anche meglio

Avere un rapporto intimo al mattino, prima o dopo il caffè del risveglio, è una buona o una cattiva idea? Non è tanto una questione legata all'umore e al raggiungimento di un elevato grado di soddisfazione, ma all'impatto che può avere sul resto della giornata, sia che si lavori e sia che si studi. Le sensazioni sono sempre personali e tengono conto di molti dettagli, tuttavia nella media dei casi le conseguenze sono di segno positivo. Concedersi al partner al mattino aiutano infatti a tenere a distanza stanchezza e stress. Si tratta quindi di una situazione diametralmente opposta quello che si potrebbe immaginare per via dell'impegno fisico richiesto.

C'è anche un altro aspetto che i ricercatori hanno messo in luce: la maggiore predisposizione degli uomini rispetto alle donne nel fare l'amore sin dalle primissime ore del giorno. Nulla di strano perché è sempre stato così. Succede infatti che il livello di testosterone raggiunge nei maschietti il suo apice appena svegli o giù di lì. Ed è proprio in quel momento che il desiderio è tanto e la predisposizione a ricavare una fetta di tempo per l'intimità con la propria donna è maggiore. Ben diverso è il caso del gentil sesso, il cui orologio biologico suggerisce di cercare un rapporto intimo solo alle sera, preferibilmente dopo le 21, quando il livello degli ormoni femminili schizza in alto.

Il segreto è l'ossitocina

Insomma, non solo il desiderio dei rapporti intimi è particolarmente pronunciato al mattino (soprattutto tra gli uomini), ma si tratta di un toccasana naturale e insostituibile per tenere allontanare stress e stanchezza ovvero per cominciare la giornata con il piede giusto. La chiave dl benessere è una in particolare: l'ossitocina. Si tratta dell'ormone dell'amore, quello in grado di fare la differenza per l'instaurazione di una connessione affettiva intensa. Va da sé che tutte deve avvenire in maniera spontanea e naturale, senza forzatura. Come dire, sì ai rapporti intimi al mattino, nel lettone di casa e non solo, ma solamente se si crea la giusta sintonia, senza meccanicità.

E se per l'uomo, per le ragioni che abbiamo appena spiegato, si tratta di una preziosa occasione per dare il meglio di sé, per tutti e due è un momento prezioso per acquistare o rinnovare la sintonia di coppia. Si comincia dal letto, ma poi si prosegue nel resto della giornata e nei giorni successivi perché i benefici restano nel tempo e possono essere continuamente e facilmente alimentati. Basta desiderarlo e volerlo.