Cibi che danno sazietà, placano la fame per poter seguire al meglio una dieta

L'appetito se ne va mangiando. Potrebbe essere questo lo slogan del particolare regime alimentare che, grazie alle caratteristiche di alcuni cibi che danno sazietà, permette di dimagrire mangiando

Cibi che danno sazietà, placano la fame

Quali sono gli alimenti che danno sazietà per riuscire a seguire bene una dieta


Spesso ci si blocca e non si riesce a condurre in porto una dieta perchè si ha sempre fame. Ora vi sono dei cibi che permettono di "spegnere" i sensori del cervello che danno questa sensazione e di dare l'idea di essere più sazi

Ma vuoi vedere che, poi tutto sommato, fare la dieta non è poi così difficile? E si perché tra le miriadi di nuove diete che stanno sommergendo i fanatici della dieta, ma anche quelli che hanno davvero bisogno di perdere più di qualche grammo, ce n’è una che è praticamente l’elogio della logica. Perché la dieta deve essere sempre sofferenza? Sempre sottrazione di cibo? Sempre questo non lo puoi mangiare, quest’altro nemmeno. E se invece si provasse a fare la rivoluzione copernicana e dimagrire mangiando? Impossibile direte voi. E invece no.

Ci sono dei cibi, infatti, che oltre ad essere buonissimi, hanno il non trascurabile effetto di togliere la fame. Sono cibi in qualche modo gelosi della loro peculiarità. E una volta ingeriti, danno una soave sensazione di sazietà. Nessun cibo potrà più entrare in quello stomaco. Per quelli che, controllare il peso corporeo non è un’abitudine, ma un’ossessione, potrebbe rappresentare la svolta. La soluzione migliore per seguire una dieta senza gettare la spugna dopo la terza, o la quarta tentazione riuscita ad evitare con la forza di volontà degna del miglior asceta in circolazione.

Quali sono i cibi che tolgono la fame

E allora andiamo a vedere quali sono questi cibi, benedetti, che sono in grado di togliere la fame. Cibi che aiutano a non mangiare cibi. Per i più grandicelli questo slogan potrebbe far riaffiorare alla mente il personaggio ideato dalla geniale mente di Corrado Guzzanti durante il fortunato programma televisivo di Serena Dandini in onda sulle Reti Rai. Quella biondissima conduttrice televisiva, impersonata in maniera impeccabile dal celebre comico romano, che presentava tra i suoi documentari anche quello che trattava degli: “Spingitori di cavalieri”. Insomma si sa da tempo che esistono dei cibi in grado di fare passare l’appetito. Mandorle, acciughe, lenticchie, ma anche frutti come mele, prugne, noci. Bisogna ingannare il cervello, insomma. E le sostanze nutritive che sono alla base di questi alimenti, rappresentano senza dubbio il miglior tranello che si può tendere alla voglia matta di sbranarsi il mondo intero.

Riuscire meglio a seguire una dieta

Non c’è dubbio che per riuscire a seguire al meglio una dieta bisogna sconfiggere per prima cosa quell’eterna voglia di mangiare. Di assaggiare i cibi più prelibati. Di abbuffarsi di dolci e cose buone. Per questo motivo se esistono cibi in grado di fornire l’assist decisivo affinché l’appetito si toglie mangiando, la quadratura del cerchio è ormai cosa fatta. Una ricerca venuta fuori poco tempo fa ha spiegato anche come sia possibile che ciò avvenga. E si tratta di uno scherzo che questa particolare serie di proprietà nutrienti tira al cervello.

In sostanza ingannano il sistema centrale che governa l’organismo umano dando degli input particolari che gli fanno sentire la sensazione di sazietà quando magari avete mangiato un decimo di quello che avreste potuto e voluto. Insomma questo dimostra come mettere in contrasto pancia e cervello non sia sempre corretto. L’appetito non è solo una questione di stomaco, ma a quanto pare molto più di testa. La sfida del prossimo futuro sarà dunque quella di produrre pillole in grado di sostituire l’effetto di questa particolare categoria di cibi, capaci di andare a colpire in maniera precisa i recettori dell’appetito. Basterà poco dunque per restare in forma senza sentire più quel disperato bisogno di mangiare. Sarà il leggiadro peso della sazietà ad accompagnarvi nel percorso verso una forma fisica che farà invidia a tanti.