Porto Juventus streaming gratis live su link. Dove vedere (AGGIORNAMENTO)

Il rapporto della Juventus con la Champions League di amore e odio. Otto finali disputate con sole due vittorie all'attivo, una quella della tragica dell'Heysel. L'obiettivo tornare a vincere

Porto Juventus streaming gratis live su

Porto Juventus Champions gratis in streaming

AGGIORNAMENTO: Il Porto attraversa un buon periodo con sei vittorie consecutive in campionato e non perde da settembre. Inoltre è una delle squadre europee meno battute in difesa. Sarà arduo il compito per le cinque stelle offensive che Allegri schiererà fin dal primo minuto.

AGGIORNAMENTO: Il pacchetto arretrato dei bianconeri sarà composto da due terzi della BBC. L'esclusione eccellente, però è quella di Bonucci. Il muro difensivo davanti a Buffon sarà quindi composto da Chiellini e Barzagli, in grado quest'ultimo di convincere il tecnico livornese sulle sue condizioni fisiche. Rugani inizierà dunque dalla panchina.

AGGIORNAMENTO: Gli unici dubbi da ancora sciogliere per Allegri sono riservati al reparto difensivo. Rugani difficilmente siederà in panchina vista l’ottima condizione di forma e la splendida gara disputata contro il Palermo. Al suo fianco, molto probabilmente ci sarà addirittura Barzagli che ha recuperato pienamente dall’infortunio rispetto a Chiellini non ancora in condizioni ottimali.

Rapporto complesso quello della Juventus con la Champions League. Se i bianconeri sono soliti dominare in lungo e in largo in Italia, come dimostrano le ultime sei stagioni consecutive, con la coppa dalle grandi orecchie il rapporto è un po’ diverso. Più timoroso, quasi soggiogato da una storia che poteva essere prestigiosa e che, invece, ha riservato lacrime e delusioni proprio sul più bello.

Porto Juventus per questo rappresenta una tappa intermedia da superare a tutti i costi per voltare pagina e mettere fine a un rapporto controverso. Fatto di amore e odio e di otto finali disputate di cui addirittura sei perse. I due successi sono quelli del 1985, la folle notte dell’Heysel quando la prima volta non poté essere festeggiata a causa dei tragici fatti noti a tutti. L’unica perla vera è quella del 1996 quando l’Olimpico di Roma incoronò finalmente regina d’Europa la squadra che fu di Vialli e Ravanelli, di Conte e di Peruzzi, di Ferrara e di Di Livio.

Con Marcello Lippi in panchina che dieci anni dopo avrebbe portato la nazionale di calcio italiana sul tetto del mondo. Una gioia spazzata via dalle due successive finali perse contro Borussia Dortmund nel 1997 e Real Madrid nel ‘98. Che si aggiungono a quella del 1973 persa quella volta contro i lancieri olandesi, o quella ancora più cocente del 2003 contro il Milan di Carlo Ancelotti, un ex dal dente avvelenato. O ancora la beffa del 1983 contro l’Amburgo. L’ultima delusione è arrivata nel 2015 contro il Barcellona più forte di sempre. Allegri suona la carica. Per la Juventus la conquista della Champions League è diventata una questione di principio.

I bianconeri non verranno lasciati soli nemmeno ad Oporto, ma chi non riuscirà ad essere presente allo stadio sta già organizzando come e dove vedere questa sfida. In diretta tv o scegliendo i link streaming. Nulla fermerà la passione del tifo bianconero. Sperando che contribuisca in maniera determinante ad arrivare fino al Millennium Stadium di Cardiff. E, soprattutto, a scrivere un destino diverso.

Porto Juventus Chiellini ce la fa

Era la notizia che tutti stavano aspettando in casa bianconera. Anche se Rugani fornisce ampie garanzie, i bianconeri probabilmente potrebbero schierare contro il Porto due terzi della BBC. Chiellini, infatti, secondo le ultime indiscrezioni che circolano nell’ambiente, ce la fa a scendere in campo e affiancare Barzagli al centro della difesa davanti a Buffon.

Porto Juventus le 100 candeline bianconere di Buffon

Quale modo migliore per festeggiare le 100 candeline di Buffon con la maglia bianconera se non con un bel bicchiere di porto? Un liquore dolce che riporta alla mente il percorso incredibile di un portiere che ha riscritto la storia mondiale di questo ruolo e che contro un Porto molto meno dolce e molto più cattivo, taglierà il traguardo delle cento presenze in Champions con la Vecchia Signora.

Uno dei tanti record frantumati da un’atleta che, nonostante l’anagrafe, si ostina a parlare di 39 anni, continua a giocare come se fosse al suo primo anno di carriera. Stessa fame, stessa cattiveria, stessi occhi iniettati di sangue del primo giorno quando il Parma, allora una delle potenze del calcio italiano, lo fece esordire al Tardini a soli 19 anni. Un destino già scritto che Gigi Buffon ha saputo scrivere con un inchiostro ancora più prezioso.

Mercoledì sera ritroverà un amico di vecchia data: Casillas, altra leggenda vivente tra i pali che non perde occasione per tessere le lodi del suo collega. Una sfida nella sfida che aggiungerà altro pepe al match del Dragao.

Come e dove vedere Porto Juventus in streaming

Porto Juventus, in programma mercoledì sera a partire dalle 20.45, non sarà trasmessa in chiaro da Mediaset. L’andata degli ottavi di finale di Champions League sarà trasmessa in diretta tv, ma solo per quelli che hanno un abbonamento a Mediaset Premium Sport. Ecco perché tifosi ed appassionati stanno già pensando a come e dove vedere la partita. E molti sceglieranno lo streaming che consentirà di utilizzare cellulari e tablet Android o Apple come iPhone e iPad per godersi lo spettacolo in qualsiasi luogo a patto di avere un collegamento internet.

Per riuscire in questa impresa bisogna provare a ricercare quei canali satellitari stranieri che potrebbero trasmettere le immagini della partita. BT Sport e ITV Regno Unito, RCN TV Colombia, Teletica Costa Rica, BHRT e Televizija OBN Bosnia ed Erzegovina, Meridiano Television Venezuela, bTV Action Bulgaria, Ukrayina Ucraina, UzReport TV Uzbekistan, CCTV Cina, LeTV, Sina, Tencent e PPTV. Alcuni siti dei bookmakers esteri potrebbero trasmettere le immagini in streaming con la stessa modalità con cui Snai e Betclic hanno acquistato i diritti per trasmettere alcune partite del campionato italiano. Spesso l’iscrizione è vietata agli italiani.

Ultime Notizie