Partite streaming Serie A e Champions League 2018-2019 dove vedere quest'anno

Per la prima volta nella storia bisognerà acquistare due abbonamenti per vedere tutte le partite della Serie A. Tre incontri su dieci di ogni giornata saranno trasmessi solo sui dispositivi mobili

Partite streaming Serie A e Champions Le

Come vedere le partite della Serie A e della Champions League 2018-2019 in streaming live e gratis


Dopo gli anni bui finalmente la Serie A riesce ad attirare la luce della passione e degli osservatori che hanno mostrato un interesse sempre crescente a mano a mano che nel massimo campionato di calcio italiano sono arrivati i pezzi da novanta. Ha iniziato il Napoli riportando in panchina uno degli allenatori più vincenti di sempre come Carlo Ancelotti. Un colpo ad effetto che ha riportato entusiasmo in una piazza che ha vissuto molto male il divorzio con Maurizio Sarri. Sono bastate poche settimane però alla Juventus campione d’Italia, che proprio vincendo l’appassionante duello con i partenopei lo scorso anno si è presa lo scettro per la settima volta consecutiva, per rispondere in maniera adeguata.

Portando all’ombra della Mole uno dei calciatori più forti (e vincenti) della storia che risponde al nome di Cristiano Ronaldo. Operazioni che scatenato una serie di operazioni anche nelle avversarie più accreditate dei bianconeri. L’Inter si è rinforzata moltissimo e sembra poter insidiare da molto vicino lo strapotere juventino. Stesso discorso, anche se forse un gradino sotto rispetto ai nerazzurri per la Roma di Di Francesco ed il Milan che con l’arrivo di Higuain e altri colpi messi a segno dalla nuova proprietà, proveranno a recitare un ruolo diverso da quello di semplici comprimari.

Per la prima volta nella storia bisognerà acquistare due abbonamenti per potere vedere tutte le partite e, altra grande novità, tre incontri di ogni giornata saranno trasmessi esclusivamente in streaming. Per vedere tutte le partite di Serie A e Champions League nella stagione 2018-2019 sarà comunque necessario sottoscrivere un doppio abbonamento. Ecco dove vedere le partite quest’anno.

Partite Serie A in streaming

Le partite della Serie A si potranno vedere con Sky ha acquistato i diritti di sette partite sul totale di dieci incontri previsti ogni settimana. Tutte le partite di Sky saranno visibili sul satellite e anche sul digitale terrestre con abbonamenti specifici. Inoltre l’emittente di Murdoch offre la possibilità in esclusiva per i suoi abbonati di usufruire anche dello streaming legale e sicuro grazie alla piattaforma Sky Go.

Tutte le partite di Perform, invece saranno visibili sulla piattaforma web Dazn disponibile su smart tv, tablet, smartphone, computer, console per videogiochi. Chi vuole abbonarsi a Dazn dovrà sostenere un costo mensile di 9,99 euro che diventano 7,99 per gli abbonati almeno da un anno a Sky. Da prendere in considerazione anche Now Tv che permette di vedere i contenuti sportivi della pay tv sottoscrivendo abbonamenti giornalieri, settimanali o mensili. Abbonandosi al servizio è possibile vedere tutte le partite dei campionati di Serie A, Serie B, Europa League, Premier League, Bundesliga e la Liga spagnola. Si può scegliere l’abbonamento giornaliero che costa 6,99 euro, quello settimanale a 10,99 euro e quello mensile che sfiora i trenta euro.

Dove vedere Champions League 2018-2019 streaming

Per quelli che sono ancora indecisi su dove vedere la Champions League 2018-2019 in streaming legale e sicuro i siti delle emittenti satellitari che operano fuori dai confini italiani rappresentano una possibile alternativa. Ecco alcuni siti che potrebbero fare al caso vostro: Paesi Bassi con Sanoma Media Netherlands; Turchia con Turkish Radio and Television Corporation; Suriname con Surinaamse Televisie Stichting; Paraguay con Sistema Nacional De Television; Svizzera con Schweizer Radio und Fernsehen, Svezia con Modern Times Group; Repubblica Ceca con Ceská Televize; Portogallo con Rádio e Televisão de Portugal; Serbia con Radio-televizija Srbije; Slovacchia con Slovenská Televízia. Si possono infine sfruttare anche le piattaforme dei bookmaker.