Torino Sampdoria streaming live gratis. Vedere su link, siti web

Torino Sampdoria potrebbe essere la sfida che tutti vorrebbero vedere. Si affrontano infatti due squadre che giocano un buon calcio e che non avranno nessuna pressione viste le posizioni di classifica

Torino Sampdoria streaming live gratis.

Come vedere Torino Sampdoria in streaming


AGGIORNAMENTO: Come perdersi una sfida così promettente come Torino Sampdoria? Diversi i motivi di interesse visto che saranno in tanti, a partire da Mihajlovic, Quagliarella, Maxi Lopez, i protagonisti che vivranno questi novanta minuti in maniera particolare in quanto ex. Una condizione che non sempre vuol dire rispetto.

AGGIORNAMENTO: Ha tutte le perculiarità per essere una bella sfida con due compagini che non hanno obiettivi ancora da raggiungere e che possono giocare senza problemi con tanti giovani e meno giovani che vogliono mettersi in mostra. E arrivano anche particolarmente in forma...

Torino Sampdoria potrebbe essere analizzata con la lente degli ex. Quagliarella, prodotto del vivaio granata, De Silvestri a parti inverse (anche se non giocherà), Maxi Lopez e lo stesso Mihajlovic che, con la maglia blucerchiata ha scritto pagine importanti nella sua carriera da calciatore, potrebbero determinare in un senso o nell’altro l’esito di una sfida che si preannuncia spumeggiante.

Torino e Sampdoria sono squadre che non hanno nulla da chiedere ai rispettivi campionati. Nulla di meglio per quelli che si accingono a vedere le sfide della Serie A. Molti dei quali sceglieranno anche per Torino Sampdoria lo streaming.

Torino Sampdoria Mihajlovic emergenza in difesa

Mihajlovic dovrà ancora una volta fare i conti con l’emergenza in difesa visto che alle solite defezioni che hanno costretto il tecnico serbo a raschiare il fondo del barile, si aggiungerà contro la Sampdoria quella di De Silvestri. Ma il rientro di Zappacosta, potrebbe mitigare l’amarezza per Sinisa Mihajlovic.

Altri dubbi che stanno minando la tranquillità del tecnico granata riguardano il centrocampo, nello specifico Benassi che potrebbe saltare la sfida se le sue condizioni non saranno ottimali. Molto dipenderà dalle ultime sessioni d’allenamento e una decisione verrà presa solo a poche ore dal fischio di inizo. Ljaijc trequartista dopo aver conquistato la piena fiducia di tutto l’ambiente dopo un periodo pieno di alti e bassi.

Torino Sampdoria Schick dal primo minuto

La battuta d’arresto, improvvisa ed inaspettata, contro il volitivo Crotone ha fatto saltare qualche certezza tra i doriani. I blucerchiati, dopo i buoni risultati dell’ultimo mese, sono incappati nella classica giornata no e adesso Giampaolo ha il compito di ricostruire fiducia e determinazione per riprendere subito il cammino. C’è ancora un finale di stagione da onorare e non si può mollare la presa.

Meglio affrontare una squadra tosta come il Toro per ritrovare la convinzione giusta. Schick e Bruno Fernandes saranno in campo fin dal primo minuto. Si attende una ripresa di Quagliarella che non ha affatto convinto nella sfida ai calabresi della scorsa settimana.

Vedere Torino Sampdoria in streaming

Più il fischio di inizio si avvicina e più aumenta l’impazienza di quei tifosi che, non potendo essere presenti allo stadio, né tantomeno avendo sottoscritto un contratto di abbonamento, provano a vedere Torino Sampdoria in streaming. Vediamo quali sono le diverse alternative possibili.

La soluzione classica sarà disponibile anche per Torino Sampdoria. Stiamo parlando delle emittenti che hanno acquistato l’esclusiva dei diritti della Serie A in Italia Sky Sport e Mediaset Premium utilizzando le rispettive piattaforme streaming Sky Go e Premium Play. Soluzione valida solo per chi ha sottoscritto un contratto di abbonamento con le pay per view. Now TV, invece, oltre all’offerta di prova gratuita valida per quattordici giorni, permette di acquistare una sola gara anche a chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre il canale satellitare. In questo modo la partita si potrà vedere anche su cellulari e tablet Android o Apple.

Tim propone la possibilità di vedere le partite su tablet e cellulare al costo di 1,99 euro. Si può optare per la scelta sul web di alcuni canali satellitari che operano fuori dai patri confini. Per esempio Birmania Myanmar, National TV, Irlanda Raidió Teilifís Éireann, Kosovo Radio Television of Kosovo, Colombia Radio Cadena Nacional, Croazia Hrvatska radiotelevizija, Bosnia ed Erzegovina Radiotelevizija Bosne i Hercegovine, Cina China Central Television, Grecia Ellinikí Radiofonía Tileórasi, Honduras Televicentro, Indonesia Rajawali Citra Televisi Indonesia, Lussemburgo Radio Television Luxembourg, Australia Special Broadcasting Service, Austria Österreichischer Rundfunk, Cipro Cyprus, Broadcasting Corporation, Ecuador RedTeleSistema, Finlandia Yleisradio Oy, Georgia Georgia Public Broadcasting, Germania Zweites Deutsches Fernsehen.

Infine una novità allettante è quella dei siti dei bookmaker. In questo caso però non viene garantita la visione dell’evento e bisogna iscriversi alla piattaforma prescelta, aprire un conto online e scommettere di frequente.