Contributi Inps

Cosa sono i contributi Inps?

I contributi Inps sono contributi previdenziali obbligatori che devono essere versati all'Istituto di Previdenza in relazione all'attività professionale che si svolge e i tempi prestabiliti. Sono, invece, fondi non gestiti dall'Inps che seguono lo stesso regime Inps relativo all'imposizione, riscossione e recupero dei contributi previdenziali obbligatori e riguardano due sole categorie di lavoratori, l’Inpgi, Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti italiani, e l’Enpals, Ente Nazionale di Previdenza ed assistenza lavoratori dello spettacolo.

Il sistema sociale italiano prevede l’obbligo di versamento dei contributi previdenziali, che sarebbero somme di danaro calcolate in base al tipo di attività svolta, che alimentano i fondi della Gestione previdenziale cui si attinge nei casi di cessazione del rapporto di lavoro, di riduzione della capacità lavorativa; di necessità di sostegno del reddito familiare; o alla fine della propria vita lavorativa, per la liquidazione della pensione.

L’Inps gestisce il sistema previdenziale in termini di imposizione, riscossione e recupero dei contributi e di erogazione di prestazioni pensionistiche e non pensionistiche per i lavoratori dipendenti del settore privato e del parastato (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti); i lavoratori parasubordinati, professionisti senza cassa, lavoratori autonomi occasionali ed associati in partecipazione (Gestione Separata); gli imprenditori (Gestioni previdenziali dei Lavoratori Autonomi); i lavoratori iscritti ai Fondi speciali; e i dirigenti di imprese industriali (Ex Inpdai).

Tutte le categorie di lavoratori autonomi e liberi professionisti invece iscritti alle proprie casse previdenziali private sono tenuti al versamento dei rispettivi contributi previdenziali alle loro rispettive casse e non all'Inps.

 

Ultime notizie su Contributi Inps:

1