Inpdap

Cos’è l’INPDAP?

L'I.N.P.D.A.P., Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica, si occupava di previdenza e altri servizi riservati ai dipendenti del settore pubblico. Soppresso nel 2011, tutte le funzioni dell'Inpdap sono state trasferite dall'Inps, per un processo di riorganizzazione e razionalizzazione del sistema previdenziale italiano, con lo scopo di contenere la spesa pubblica.

L’Inpdap, oltre ad occuparsi della previdenza, erogava ai dipendenti e pensionati pubblici anche prestazioni creditizie e sociali di vario genere, che venivano finanziate tramite un apposto Fondo Credito, alimentato dalla contribuzione degli aderenti.

I lavoratori dipendenti e i pensionati delle amministrazioni pubbliche (PA) avevano quindi la possibilità di richiedere prestiti e mutui a condizioni agevolati, di usufruire di borse di studio per i figli, bandi di concorso permettere ai figli di studiare in convitti e collegi convenzionati e di proprietà dell’Istituto, di partecipare a vacanze studio in Italia o all’estero, di alloggiare case albergo per i pensionati.

Nel dicembre 2011, però, il Decreto Salva Italia del governo Monti ha disposto la soppressione dell’Inpdap e il trasferimento all’Inps di tutte le sue funzioni e a partire dal primo gennaio 2012 l’Istituto è confluito nell’Inps. Dal 2012, quando si parla di Inpdap ci si riferisce alla Gestione Gestione Dipendenti Pubblici Inps.

 

Ultime notizie su Inpdap: