Amazon Go, futuro dei supermercati. Ma ecco il video di come si ruba la merce senza cassieri.

Nei supermercati Amazon Go senza cassieri (in realtà si tratta di mini market) la spesa si paga infatti a con un'app da installare sullo smartphone.

Amazon Go, futuro dei supermercati. Ma e

Amazon Go, come si ruba la merce


Se ha deciso di farsi riprendere mentre ruba ovvero si macchia di un reato è per un motivo nobile. Proprio così: il blogger Linus Sebastian ha voluto dimostrare come la tecnologia non è sempre più efficiente dell'uomo. Anche se di mezzo c'è Amazon ovvero quella società che fa dell'innovazione e dello sviluppo la sua ragion d'essere. Di mezzo c'è proprio Amazon Go, esattamente quello di Seattle grande 167 metri quadrati e aperto dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19, ovvero il primo supermercato senza cassieri. E per dimostrare come si tratti di un gioco ovvero di un esperimento e non della necessità di sottrarre merce indebitamente, oggetto del reato sono degli assorbenti, da lui inutilizzabili. Ripetiamo: lo scopo non è stato quello di prendere in castagna Amazon, ma di dimostrare come ci sia sempre bisogno di personale umano ovvero di come la tecnologia, per quanto raffinata ed evoluta, non può in alcun caso sostituire gli uomini in maniera integrale.

Come ha fatto a rubare la merce al supermercato

Tutti i passaggi del furto al supermercato Amazon Go sono stati filmati e sono finiti sulla piattaforma di condivisione YouTube, dove stanno ottenendo migliaia di visualizzazioni e, soprattutto, scatenato discussioni un po' ovunque. Ebbene, a Linus Sebastian è stato sufficiente stornare la confezione di assorbenti dall'app per la semplice ragione che non c'è modo per restituire il prodotto acquistato, anche se il rimborso della spesa effettuata è già avvenuto. Tutto qua.

Nei supermercati Amazon Go senza cassieri (in realtà si tratta di mini market) la spesa si paga infatti a con un'app da installare sullo smartphone. Il cliente usa il suo device quando entra per identificarsi, con la scansione di un codice e l'app dedicata. Poi può rimettere il cellulare in tasca, fare la sua spesa e uscire in maniera estremamente rapida e senza particolari controindicazioni. La merce acquistata di mette direttamente in borsa, anche perché non ci sono carrelli o cestini.

Come fa notare il blogger nel filmato, negli Stati Uniti ci sono 3,5 milioni di cassieri e, nonostante Amazon dichiari che avrà sempre bisogno di personale umano per il rifornimento e l'assistenza alla clientela, non c'è motivo di pensare che non si possano in un futuro sostituire anche loro. La novità di Amazon Go fa già discutere per la potenziale perdita di posti di lavoro e anche per l'invasivo sistema di videocamere.

Amazon Go solo a Seattle?

In Amazon Go, questo il nome del negozio del colosso del commercio elettronico, i cassieri sono completamente sostituiti da un sofisticato sistema di videocamere, sensori e intelligenza artificiale che guardano cosa i clienti mettono nel carrello per poi addebitare l'importo sul loro account Amazon quando escono dal supermercato. Insomma, la procedura è la stessa seguita nel caso di un acquisto online. La rete di Amazon Go si basa sugli stessi tipi di tecnologie utilizzate nelle auto a guida autonoma dotate di visione artificiale. Per ora, la società di Jeff Bezos non rivela se ha in programma la realizzazione di altri mini-market.







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il