Amazon presto avrà un aeroporto privato con 200 voli giornalieri per le consegne

Un nuovo aeroporto per effettuare le consegne di acquisti online ma non solo: i nuovi progetti di Bezos per Amazon

Amazon presto avrà un aeroporto privato

Amazon aeroporto privato 200 voli giornalieri consegne

Dopo essere diventato corriere comparendo sull'elenco degli operatori postali pubblicato sul sito del ministero dello Sviluppo economico come Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport, per effettuare le consegne una volta acquistata la merce sullo stesso sito senza delega a terzi, Amazon di prepara ad avere anche un aeroporto privato per le sue consegne.

Amazon: nuovo aeroporto privato per consegne

Stando a quanto riportano le ultime notizie, infatti, il patron di Amazon, Jeff Bezos, avrebbe pianificato un investimento da 1,5 miliardi di dollari per costruire un aeroporto private per le consegne di prodotti acquistati sul sito di e-commerce.

L'aeroporto dovrebbe essere operativo nel 2021, prevedendo 200 voli al giorno, e dando lavoro, stando alle ultime notizie, a circa 2000 persone. Il progetto annunciato da Bezos di avere un ‘proprio’ aeroporto non è nuovo, ma se ne era già parlato nel 2017, quando Amazon ha firmato un contratto che garantisce la gestione per cinque anni di 3 milioni di metri quadrati (300 ettari) dell'aeroporto internazionale di Cincinnati.

Bezos ha spiegato che il nuovo aeroporto permetterà di consegnare i prodotti ordinati online più velocemente e i pacchi di Prime potranno arrivare entro 24 ore, cioè enella metà del empo attualmente impiegato.

Acquisti Amazon: le altre strategie

Insieme al nuovo aeroporto di prossima realizzazione, Bezos avrebbe anche altri progetti in mente per una ulteriore crescita del suo Amazon. Si tratta, come riportano le ultime notizie, di nuovi centri di distribuzione e accordi con negozi fisici per eliminare i costi di consegna e permettere all'e-commerce di espandersi sempre più. Ma non solo, perché Bezos starebbe anche pensando a supermercati senza casse Go a WholeFoods come punti di partenza e ritiro delle spedizioni.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il