Call center, dalle tariffe mobili al trading italiani colpiti da nuove truffe. Ecco quali sono

Se c'è allora un'esca che stanno adesso sfruttando i truffatori per fare cadere nella trappola il maggior numero di utenti ingolositi da facili guadagni è quello del trading online.

Call center, dalle tariffe mobili al tra

Difendersi dalle nuove truffe online


L'attenzione deve essere sempre massima perché le truffe si nascondono dietro l'angolo e possono annidarsi in qualunque circostanza. Anche nel corso di una telefonata commerciale da parte di un call center o di un messaggio di posta elettronica. E anche se le tecniche utilizzate dai cybercriminali non sono sempre così raffinate, il coinvolgimento di un gran numero di utenti permette loro di fare centro. Perché in qualche modo si tratta della legge dei grandi numeri, in basei ai quali qualcuno rimane sempre impigliato nella rete. E così, dalle tariffe mobile al trading online, ogni settore viene coinvolto nei tentativi di truffa, dai quali è bene imparare a difendersi.

Difendersi dalle nuove truffe

Se c'è allora un'esca che stanno adesso sfruttando i truffatori per fare cadere nella trappola il maggior numero di utenti ingolositi da facili guadagni è quello del trading online. In buona sostanza l'attenzione degli interlocutori viene catturata con la presentazione di un nuovo metodo per guadagnare tanti soldi online e senza uno sforzo particolare né in termini di preparazione e né di tempo.

Naturalmente si tratta della versione dei truffatori perché nei fatti il trading online non è affatto un'operazione così semplice o comunque a cui avvicinarsi con improvvisazione. Il rischio di perdere grandi cifre è concreto, soprattutto quando di mezzo di ci sono truffatori.

Se possibile è ancora più semplice abboccare alla truffa del call center, peraltro più volte denunciata alla Polizia Postale. In pratica gentili operatori propongono servizi di ogni tipo a cui si è certi di aver rifiutato. Eppure vengono magicamente attivati, che si tratti di un cambio di tariffa di cellulare oppure dell'adesione a un nuovo gestore per le utente domestiche. Come è possibile? Con la montatura ad arte delle telefonate. Può bastare un sì pronunciato a una apparentemente innocente domanda ("è lei il signor ...") per poi sfruttare quella risposta affermativa come consenso all'attivazione del servizio non richiesto. Un raggiro a tutti gli effetti.

Ultime Notizie