Elon Musk annuncia, pronto il tunnel sotto Los Angeles

All'interno del tunnel viaggerà un vero Hyperloop, cioè un treno in grado di viaggiare ad una velocità superiore a quella del suono grazie alla tecnologia di levitazione magnetica.

Elon Musk annuncia, pronto il tunnel sot

Pronto il tunnel sotto Los Angeles


Elon Musk fa tremendamente sul serio ed è pronto a lanciare il primo tunnel di The Boring Company. Sarà costruito sotto la città di Los Angeles e quanto pare manca realmente poco al taglio de nastro. Non c'è una data precisa, non ancora. Tuttavia Musk non ha nascosto il suo ottimismo, spiegando che l'intenzione è di proporre la tratta fra Los Angeles e San Francisco già il prossimo anno. E tanto per farci capire, Hyperloop promette una velocità maggiore di un treno, con la grande differenza che non si viaggia in cielo. Il patron di Tesla ha comunque rassicurato sulla rapidità della conclusione dei lavori, affermando di aver già iniziato la rotta Washington-New York. Non solo, ma anche di poter offrire le prime corse gratuite al pubblico nel giro di pochi mesi.

Tunnel Hyperloop pronto... a vedere la luce

Insomma, a detta di Musk il percorso di costruzione del nuovo sistema di trasporti Hyperloop procede alla grande e presto il traffico su strade nelle metropoli è destinato a diventare un ricordo. Provando a osservare quanto è accaduto fino a questo momento, lo scorso anno The Boring Company ha iniziato a scavare nei pressi della sede centrale della l'azienda aerospaziale SpaceX, a Hawthorne, completando il primo prototipo del tunnel di quasi 100 metri. Ma soprattutto ha ottenuto il prezioso permesso per collegare Hawthorne con l'Aeroporto internazionale di Los Angeles. Insomma, poca burocrazia e pochi ostacoli quando c'è di mezzo l'innovazione al servizio della qualità della vita.

Tecnologia di levitazione magnetica

All'interno del tunnel viaggerà allora un vero Hyperloop, cioè un treno in grado di viaggiare ad una velocità superiore a quella del suono. Il segreto del suo funzionamento risiede nella tecnologia di levitazione magnetica ovvero in una infrastruttura tubolare all'interno della quale gli ingegneri responsabili del progetto hanno ricreato il vuoto così che i treni possano viaggiare a velocità estremamente elevate diminuendo al minimo l'attrito generato con l'aria e con i binari.