Offerte 5G Giugno e Luglio 2019: TIM annuncia il lancio

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Offerte 5G Giugno e Luglio 2019: TIM ann

Tim e il 5G in Italia

Alcuni ambiti di applicazione sono la tecnologia indossabile, la qualità dell'acqua, la mobilità intelligente, le comunicazioni tra auto, la gestione delle utenze.

Obiettivo 5G da parte degli operatori telefonici in Italia, Tim incluso. E non si tratta di un traguardo da raggiungere perché i giochi sono ormai fatti, come annunciato dalle parole dell'attuale amministratore delegato di Tim. E di interessante non c'è solo l'indicazione della data di avvio del nuovo standard di connettività destinato a rivoluzionare i rapporti digitali ben oltre l'utilizzo dello smartphone. Ma anche le città italiane in cui il 5G inizierà a trovare spazio.

Forse è ancora presto per parlare di rivoluzione completa, ma di certo è stato compiuto anche in Italia un altro passo concreto che si rifletterà molto presto nell'esperienza quotidiana.

5G in Italia con Tim, data e città

Segnatevi allora queste date: tra i prossimi mesi di giugno e luglio Tim lancerà il 5G in Italia e arriverà anche a Firenze. Sono le parole di Luigi Gubitosi, amministratore delegato di Tim, pronunciate in occasione di una conferenza stampa nel capoluogo toscano con il sindaco Dario Nardella. Facile allora immaginare lo scenario: auto che si muovono da sole, caschetti per biciclette per prevenire incidenti, caschi che parlano, fabbriche con robot che si muovono. Non subito, quello no, ma le basi con il 5G sono ufficialmente gettate.

Questa nuova tecnologia apre infatti in nuovo capitolo nella comunicazione e nella interazione tra le persone le macchine. E Tim intende evidentemente giocare un ruolo da protagonista.

Tim e il 5G in Italia

La prossima generazione dei sistemi di connettività 5G è il primo esempio di un ambiente di rete convergente. Le comunicazione cablate e quelle wireless utilizzano la stessa infrastruttura introducendo cambiamenti di sostanza. Il 5G fornisce una connessione veloce e sempre presente, strategica per gli oggetti connessi in Rete.

Siamo insomma nel pieno sviluppo del cosiddetto Internet delle cose. Alcuni ambiti di applicazione sono la tecnologia indossabile, la qualità dell'acqua, la mobilità intelligente, le comunicazioni tra auto, la gestione delle utenze, i parcheggi intelligenti, la domotica, la sicurezza e la sorveglianza nelle città.

Il 5G deve esser flessibile e scalabile e si deve appoggiare a tecnologie diverse, dal Wi-Fi alle reti cellulari fino alle millimeter waves. L'operatore Tim ha dunque annunciato di aver compiuto passi in avanti, ricordano l'intesa con Vodafone su Inwit e la condivisione delle torri per le reti 5G. L'accordo, ha fatto pubblicamente sapere l'amministratore delegato di Tim, potrebbe essere sottoscritto entro la fine dell'estate.

L'intesa si è resta necessaria per via degli altri costi di questa tecnologia e la conseguenza importanza della condivisione e dello sviluppo in tempi rapidi per ottenere ricavi. Da qui l'invito a Iliad a far parte della partita.