Pec: numerosi benefici e usi spingono 8 milioni ad avere posta elettronica certificata. Come attivare gratis

Ecco le ragioni per cui preferire la Posta elettronica certificata rispetto a quella tradizionale. Come fare per attivare in poche mosse un casella Pec.

Pec: numerosi benefici e usi spingono 8

Come fare per attivare un casella Pec


La PEC è un sistema di comunicazione in grado di attestare l’invio e l’avvenuta consegna di un messaggio di posta elettronica e di fornire ricevute opponibili a terzi ovvero. Ha valore legale e dà valore giuridico alla trasmissione di documenti online.

Cresce l'utilizzo della Posta elettronica certificata anche tra i privati cittadini. Anche se non esiste alcun obbligo formale, a differenza delle imprese, di dotarsi di una Pec, i dati dimostrano come siano oltre 8 milioni coloro che scelgono questo strumento. Le ragioni sono essenzialmente due: il valore legale dei messaggi spediti, parificati alla raccomandata con ricevuta di ritorno, e il livello di sicurezza superiore rispetto alle freemail tradizionali. La Pec consente di individuare in modo certo la provenienza del messaggio poiché è garantita l'inalterabilità dell'indirizzo associato alla casella dalla quale si effettua la spedizione. Questa particolarità del servizio Pec viene considerata un deterrente contro lo spam

Pec: cos'è e come funziona

Pec è l'acronimo di Posta elettronica certificata. Si tratta di un sistema di invio e ricezione di documenti informatici simile al servizio di posta elettronica tradizionale, ma con la presenza di quelle caratteristiche tecniche e legali che permettono agli utenti la certezza dell'invio e della consegna dei messaggi al destinatario. Può essere utilizzata per la trasmissione di tutti i tipi di informazioni e documenti in formato elettronico. Permette di certificare l'invio, l'integrità e l'avvenuta consegna del messaggio scambiato tra il gestore di Pec del mittente e quello del destinatario. E poi, dettaglio di primo piano, ha lo stesso valore legale della tradizionale raccomandata con avviso di ricevimento. In buona sostanza possiede tutti i requisiti della raccomandata a cui si aggiungono i vantaggi in termini di tempo e di costi. In sintesi, la Pec garantisce

  1. la certificazione dell'invio e della consegna del messaggio
  2. i livelli minimi di qualità del servizio e di sicurezza stabiliti dalla legge
  3. l'opponibilità a terzi delle evidenze relative alle operazioni di invio e ricezione di un messaggio

Le modalità di accesso alla Pec sono le stesse di quelle di un qualsiasi indirizzo di posta elettronica tradizionale, le cosiddette freemail. Si può procedere sia attraverso un client di posta elettronica che attraverso un browser. Nel primo caso, prima di poter utilizzare la propria casella è necessario configurare il proprio client con i parametri forniti dal proprio gestore di Pec. Nel momento in cui l'utente invia il messaggio, riceve dal proprio gestore una ricevuta di accettazione con relativa attestazione temporale. Rappresenta la prova legale dell'avvenuta spedizione del messaggio. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene nella casella del destinatario, il suo gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna, con l'indicazione di data e orario.

Nel caso in cui il messaggio sia stato consegnato, il destinatario non può negare l'avvenuta ricezione, dal momento che la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio, firmata e inviata al mittente dal gestore di Pec scelto dal destinatario, riporta la data e l'ora in cui il messaggio è stato consegnato nella casella Pec del destinatario, certificandone l'avvenuta consegna.

Come fare per attivare un casella Pec

Per attivare un indirizzo di Posta elettronica certificato, è necessario che l'utente scelga il gestore e seguire le istruzioni contenute nel sito o nel manuale operativo. Possono essere richiesti domini di Pec, singole caselle e servizi ulteriori non regolamentati. Dopo aver sottoscritto un contratto si ottengono servizi di gestione di caselle di posta, ricevute opponibili, accesso a log in caso di smarrimento di una ricevuta o contestazioni, livelli minimi di servizio garantiti dalla norma. Premesso che il servizio offerto dai gestori deve rispettare numerosi requisiti di base stabiliti dalla normativa, ciascun operatore abilitato può personalizzare e valorizzare la propria offerta ed è libero di fissare le proprie strategie commerciali e di prezzo. Sul web sono consultabili numerosi siti così da confrontare le caratteristiche del servizio e i costi, scegliendo poi in funzione delle proprie esigenze. Tutti i gestori di Pec sono tenuti a pubblicare sui loro siti il manuale operativo del servizio che descrive tutte le principali caratteristiche tecniche del servizio offerto.