Proteggere da duplicazione, clonazione, copiatura chiavi auto, carte di credito. Come non farlo fare

di Luigi Mannini pubblicato il

L'aspetto innovativo è anche un altro perché di fatto non si tratta altro che di una custodia realizzata con un tessuto speciale per schermare il segnale dalla chiave.

Proteggere da duplicazione, clonazione,

Proteggere chiavi auto e carta di credito

La questione è di recente finita al centro dell'attenzione per via di alcuni recenti servizi televisivi che hanno dimostrato come per i ladri sia un gioco da ragazzi riuscire a far dialogare le chiavi dell'auto con un'antenna o un device che di fatto impediscono la chiusura della stessa vettura. In questo modo i ladri avrebbero via libera per salire a bordo e rubare il veicolo o gli oggetti di valore. Ma c'è di più, LoJack KeyJack ovvero il dispositivo creato da LoJack Italia è pensato anche con un altro scopo, quello di proteggere anche la carta di credito dai tentativi di clonazione, oltre alla preziosissima chiave dell'auto. In entrambi i casi, assicura l'azienda, i legittimi proprietari possono dormire sonni tranquilli.

Proteggere chiavi auto e carta di credito

L'aspetto innovativo è anche un altro perché di fatto non si tratta altro che di una custodia realizzata con un tessuto speciale per schermare il segnale dalla chiave ed evitare che i ladri possano rilevarlo bypassando il sistema di accesso dell'auto. Perché la truffa si consuma con una facilità impressionante e senza che la vittima se ne renda conto. Un primo malintenzionato posiziona un ripetitore vicino alla chiave del veicolo, un secondo resta nelle vicinanze dell'auto e riceve il segnale del primo ripetitore. A quel punto il veicolo può essere ingannato facendo risultare la presenza della chiave per la procedura di autenticazione. Tutto molto facile per i ladri che a quel punto hanno le mani libere per fare quello che vogliono una volta saliti a bordo.

Da qui l'ideazione della custodia che dal punto di vista tecnico si ispira alla gabbia di Faraday e non consente ai malintenzionati di accedere a distanza. Tra l'altro può essere utilizzata anche per proteggere le carte di credito, esposte pure loro alla clonazione da remoto. Da ricordare, comunque, perchè sempre utile cosa fare se una carta di credito o bancomat viene clonato o rubato e coem cercare di recuperare i soldi bloccati.

Ridotto il rischio di furto dell'auto

Come spiegato dall'amministratore delegato di LoJack Italia, custodendo la chiave all'interno di KeyJack subito dopo aver parcheggia, si riduce il rischio di restare vittima del furto dell'auto o di un suo sabotaggio. Con questo nuovo sistema LoJack intende segnare un nuovo punto a favore dei proprietari dell'auto, nella continua sfida a colpi di tecnologia con i professionisti del furto. Il sistema si rivela efficace anche per tenere in sicurezza la propria carta di credito evitando la sempre più frequente clonazione della carta o l'addebitamento di spese all'insaputa del titolare. Questo metodo di raggiro - fa sapere l'azienda - è molto diffuso in Europa e in Italia da parte di professionisti del crimine capaci di attivare il processo di autenticazione per l'apertura dell'auto, rilevando il segnale anche attraverso le mura della casa. In questa ottica, vi ricordiamo sempre un articolo molto letto e richiesto dai nostri utenti ovvero quanto costa fare un duplicato per le chiave dell'auto sicuro, veloce e nel migliore dei modi possibili.