Android 7 Samsung Galaxy S7, Htc, Nexus problemi aggiornamento. Non aggiornare, meglio attendere Android 7.1.1, Android 7.1.2

La distribuzione dell'aggiornamento di sistema operativo Android 7 Nougat continua in Italia a procedere a scatti.

Android 7 Samsung Galaxy S7, Htc, Nexus

Android 7 e Android 7.1.1: uscita


AGGIORNAMENTO: Come per il Nexus il primissimo a ricevere Android Nougat, ci sono dei problemi riguardanti l'aggiornamento con Android 7 per il Samsung Galaxy S7 come abbiamo visto. Errori anche dievrsi che hanno colpito diversi modelli. Meglio attendere, dunque, e scaricare e installare Android 7.1.1 e Android 7.1.2 di cui si avrà la verifica a brevissimo, o almeno così dovrebbe, per quanto riguarda il funzionamento sul Nexus il primo che dovrebbe riceverli come aggiornamento e così si potrà verificare se vi saranno soluzini effettive ai problemi riscontrati finora.

 

Continua a procedere a scatti la distribuzione dell'aggiornamento di sistema operativo Android 7 Nougat. La dimostrazione più evidente arriva oggi 7 febbraio 2017 dalla situazione relativa al Samsung Galaxy S7. Non sono affatto chiari i tempi dell'effettiva disponibilità in Italia né rispetto ai modelli no brand e né a quelli 3 Italia, Tim, Vodafone e Wind. E si potrebbe dire la stessa cosa anche rispetto ai device a firma HTC. Se sull'HTC One M9 è da poco iniziato il rollout, sull'HTC 10 è ripreso dopo la sospensione per via di problemi mai precisati fino in fondo. La maggiore linearità si riscontra sui terminali Nexus di Google (Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus 9, Pixel C, Nexus Player e i nuovi Google Pixel e Google Pixel XL), tra l'altro i primi a ricevere il nuovo update Android 7.1.1 e davanti a tutti anche in vista di Android 7.1.2, ora in fase di sviluppo.

Tra i cambiamenti introdotti nella società di Mountain View con Android 7 Nougat c'è la rivisitazione del menu delle notifiche che passa dai template, dalla possibilità di raggrupparle per mostrarle come gruppo e di sfruttarle per la risposta diretta. Con Android 7 sono state migliorate le impostazioni rapide e contiene molto più informazioni. Con uno swipe da sinistra a destra o toccando il tasto hamburger si può aprire il pannello per passare velocemente da una funzione all'altra senza tornare tutte le volte indietro. Sicuramente interessante è la modalità risparmio dati per contenere il consumo di traffico web. Le novità sono tante, ma non sono mancate lamentele sulla presenza di problemi da parte di chi, su altri mercati, ha già avuto l'occasione di testarlo.

Tra le novità introdotte da Android 7.1.1 Nougat ci sono l'aumento delle performance con i visori per la realtà virtuale, la migliore compatibilità con gli sfondi live, nuovi emoji, la possibilità di inviare GIF animate dalla tastiera quando si digita un messaggio di chat, il supporto alle app shortcut per l'accesso rapido a specifiche funzionalità delle applicazioni dalla homescreen o dal launcher. In ogni caso, quando disponibili Android 7, Android 7.1.1 o Android 7.1.2 sui terminali per cui è stata annunciato il supporto, arriverà una notifica con la segnalazione, ma seguendo il percorso Impostazioni -> Info sul telefono -> Aggiornamenti sistema, è comunque possibile verificare la disponibilità di eventuali upgrade di sistema operativo sul proprio dispositivo.

A proposito di compatibilità, semaforo verde per Huawei P9, Huawei P9 Plus, Huawei P9 Lite, Huawei P8, Huawei P8 Lite, Huawei Mate 8, Huawei P8 Max, Huawei Mate S2. E poi: Huawei Mate 7, Huawei Mate S, Huawei P8 Youth, Huawei P8 Max, Huawei G7 Plus. Stessa cosa per Honor 8, Honor 7, Honor 5X, Honor 5C, Honor 6, Honor 6 Plus da una parte e OnePlus 3, OnePlus 2 e OnePlus X dall'altra. Stessa cosa per Motorola Moto X Style, Motorola Moto X Play, Motorola Moto X Force. E ancora: Lenovo Moto Z, Lenovo Moto Z Force, Lenovo Moto Z Play, Lenovo Moto G4 Play, Lenovo Moto G4, Lenovo Moto G4 Plus.