iOS 11: miglioramenti significativi. Conviene scaricare subito ma attenti ad applicazioni

Il nuovo aggiornamento software di Apple rischia di provocare qualche scompenso di troppo sul fronte della compatibilità app e del supporto.

iOS 11: miglioramenti significativi. Con

iOS 11: scaricare l'aggiornamento


iOS 11 avrà importanti miglioramenti da non sottovalutare, con numerose novità che fanno propendere a dire che conviene scaricare subito a vesione finale apepa sarà disponibile con un occhio , però , alle pallicazione alcune delle quali potrebbero non funzionare. 

Come da tradizione che si rinnova anno dopo anno, il mese di settembre è quello del rilascio del nuovo sistema operativo per iPhone e iPad. Questa volta è il turno di iOS 11, di cui sono già disponibili otto versioni beta con cui provare in anteprima i miglioramenti introdotti e le novità sviluppate. Di conseguenza scaricare e installare il software è un'operazione sempre consigliata, almeno in teoria. Per stare al passo con l'innovazione di casa Apple, eseguire l'upgrade è buona cosa, anche se il rischio nei terminali meno recenti è quello di provocare qualche rallentamento di troppo.

Ma con l'iOS 11 c'è un imprevisto in più ovvero il mancato supporto delle app a 32-bit. A oggi ce ne sono poco meno di 200.000. Significa che in caso di aggiornamento si rischia di disporre di app e giochi non funzionanti se gli sviluppatori non hanno provveduto a eseguire l'update. Anche se il numero può sembrare ingente, si tratta comunque di una percentuale ridotta rispetto alla quantità totale di software presente nello store digitale della mela morsicata. Seguendo il percorso Impostazioni -> Generale -> Informazioni su -> Applicazioni è comunque possibile verificare la presenza di app a 32-bit.

iOS 11: pensare prima di scaricare e verificare la doppia compatibilità

Da una parte i possessori di un iPhone o iPad devono dunque verificare se nel proprio terminale siano presenti app a 32-bit così da evitare spiacevoli sorprese. Dall'altra è indispensabile accertarsi che dal passaggio al nuovo software si sia coinvolti. iPhone 5 e iPhone 5C non possono infatti ospitare iOS 11. Diverso è il caso di iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3, su cui è sempre e comunque installabile.

La ricezione della notifica di aggiornamenti di sistema operativo sarà come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stato annunciato il supporto. Tuttavia per accorciare i tempi e verificare in qualunque momento la presenza di upgrade ufficiali dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes, da aggiornare all'ultima versione sviluppata.

iOS 11: scaricare l'aggiornamento in anteprima con la beta

In attesa di poter mettere le mani sulla versione definitiva, è possibile testare la beta 8 di iOS 11, rilasciata anche in forma pubblica, iscrivendosi al relativo programma con il proprio Apple ID. Dopo aver eseguito l'accesso è sufficiente seguire le indicazioni ovvero cliccare sul tasto iOS, quindi sulla voce enroll your iOS device e infine su Download Profile. A quel punto, nel pop-up Installa Profilo cliccare su Installa e riavviare il terminale. Dopo il ripristino, seguire il percorso Impostazioni -> Generali -> Aggiornamento Software e poi cliccare sul tasto Scarica e Installa per avviare il download di iOS 11. Fare di nuovo tap su Installa e attendere la fine dell'operazione.

Quanta innovazione con iOS 11

Nel nuovo iOS 11, Siri, l'assistente personale di Apple diventa più intelligente e personale. Le nuove voci maschili e femminili regolano intonazione, tono, accento e ritmo mentre parlano, risultando così più naturali. Consente inoltre di tradurre il testo grazie alle avanzate tecnologie di apprendimento. Completamente ridisegnato, il nuovo centro di controllo può essere personalizzato con le scorciatoie preferite dalle impostazioni di iOS 11 ed è compatibile con il 3D Touch. Attraverso una pressione prolungata del dito su un toggle si accede a una schermata con altre scorciatoie.

L'app Fotocamera è stata potenziate con nuovi strumenti. Con le Live Photo si possono realizzare loop video e catturare immagini con esposizione lunga. Sono inoltre disponibili nuovi filtri professionali e il nuovo formato High Efficiency Image File Format (HEIF) permette di ridurre della metà la dimensione dei file, mantenendo la stessa qualità.