iOS 11: tutte le migliori funzioni e caratteristiche implementate

Il salto di qualità con il nuovo sistema operativo iOS 11 è evidente, a iniziare dall'ampio spazio concesso alla realtà aumentata. Ma attenzione alle limitazioni.

iOS 11: tutte le migliori funzioni e car

iOS 11: le migliori funzioni introdotte


Non c'è dubbio che tra le uscite più attese di questo mese di settembre c'è anche quello della versione definitiva dell'iOS 11. Il nuovo software di casa Cupertino sarà rilasciato a ridosso del keynote di presentazione dell'iPhone 8, in calendario il prossimo martedì. E al pari di quanto è successo lo scorso anno, è lecito credere che possa essere messo a disposizione già nel giorno stesso in cui saranno levati i veli dal nuovo smartphone top di gamma, senza attendere l'inizio della fase delle vendite del device stesso ovvero circa 7-10 giorni dall'appuntamento all'Apple Park. Il rollout sarà contemporaneo per tutti i Paesi e per tutti i device coinvolti, Italia inclusa, anche se la commercializzazione dell'iPhone 8 si consumerà in due fasi differenti.

iOS 11: le migliori funzioni introdotte

Ed è proprio dal versante sistema operativo che vanno rintracciati i miglioramenti più significativi nell'esperienza d'uso con i prodotti della mela morsicata. Di fatto è coinvolta la maggior parte dei comparti, tra cui

  1. Centro di controllo con un rapido accesso da un’unica pagina ai controlli utilizzati più di frequente
  2. Apple Pencil con il supporto per l'inserimento di disegni mentre si scrive un appunto o un messaggio e una nuova funzione con cui prendere appunti in Note
  3. switcher applicazioni riprogettato per passare più facilmente da un'app all'altra o da una coppia di app attive all'altra anche Slide Over
  4. drag and drop con cui spostare facilmente immagini e testi
  5. Airplay 2 con audio multiroom per controllare gli altoparlanti tramite il Centro di Controllo
  6. app File per tenere tutto in un unico posto sia i documenti archiviati localmente su iCloud Drive o sia tramite altri provider
  7. Fotocamera con cui catturare immagini in modalità Ritratto con stabilizzazione ottica dell’immagine, flash True Tone e HDR
  8. nuovo dock personalizzabile per accedere rapidamente da qualsiasi schermata alle app e ai documenti consultati più di frequente
  9. Siri con le nuove voci maschili e femminili, la regolazione di intonazione, tono, accento e ritmo mentre parlano e la possibilità di tradurre parole e frasi inglesi in cinese, francese, italiano, spagnolo o tedesco
  10. Sicuri alla guida, la funzione con cui iPhone riconosce quando l'utente sta guidando, disattiva in automatico le notifiche e spedisce una risposta automatica ai contatti nella lista preferiti

Non manca qualche limitazione: i pagamenti tra privati e Apple Pay Cash sono disponibili solo negli Stati Uniti per iPhone SE, iPhone 6 e successivi, iPad Pro, iPad di quinta generazione, iPad Air 2, iPad mini 3 e Apple Watch. E altre funzioni potrebbero non essere supportate in tutti i Paesi o in tutte le lingue.

Spazio alla realtà aumentata

Proprio la realtà aumentata è uno degli aspetti su cui gli ingegneri della società di Cupertino hanno lavorato con maggiore attenzione. Apple introduce una nuova piattaforma per aiutare gli sviluppatori a creare esperienze AR di alta qualità per iPhone e iPad utilizzando la fotocamera, i processori e i sensori di movimenti integrati nei dispositivi iOS. ARKit consente agli sviluppatori di sfruttare le tecnologie di computer vision per realizzare contenuti virtuali dettagliati da sovrapporre a scene reali per offrire esperienze di gioco interattive, esperienze di shopping e di design industriale.

In tutti i casi, la ricezione della notifica di aggiornamenti di sistema operativo sarà come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stata annunciata il supporto, ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell'upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. L'iOS 11, si ricorda in conclusione, è compatibile con iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, ma anche iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3.