iPhone 8, iOS 11, iPhone 7S, Apple Watch, iPhone 7 Plus: novità oggi martedì 29 Agosto

Arrivano nuove conferme su ciò che vedremo al keynote Apple di presentazione del nuovissimo modello di iPhone. Certezza iOS 11.

iPhone 8, iOS 11, iPhone 7S, Apple Watch

Prezzi alle stelle per iPhone 8


Arrivano conferme sull'intenzione di Apple di mostrare tre modelli di iPhone. Non solo la coppia iPhone 7S e iPhone 7S Plus che rappresenterà la naturale evoluzione delle release di punta adesso a scaffale. Ma anche una terza variante - iPhone 8 o semplicemente iPhone o una differente denominazione che faccia riferimento alle dieci candeline spente dall'iPhone - in grado di "spaccare" il mercato. Questo almeno nelle intenzione perché poi occorre comunque fare i conti con la realtà ovvero con la risposta dei consumatori. E tra le novità di cui oggi mercoledì 30  sono arrivate rassicurazione ulteriori c'è quella della maggiore attenzione rivolta alla realtà virtuale.

Il primo passaggio è stata la presentazione di ARKit, il kit di sviluppo software che ha fatto la sua comparsa in occasione dell'edizione 2017 della conferenza per sviluppatori. Il secondo sono state le prime release di prova su iPad. Il cerchio si dovrebbe chiudere proprio con l'iPhone 8. E c'è un accorgimento tecnico che sembra aprire le porte a questa possibilità: la doppia fotocamera posteriore posizionata in verticale anziché in orizzontale, tale da renderla più strategica con le app per la realtà virtuale.

iPhone 8: nuovi sensori

L'innovazione dalle parti di Cupertino passa anche dal nuovissimo sensore 3D per il riconoscimento facciale per iPhone 8. Non si tratterebbe di un atto di vanità dettato della volontà di far diventare un ricordo sia la lettura delle impronte digitali, peraltro di recente implementazione, e sia la digitazione delle password. Ma di dare seguito a un percorso già avviato (il firmware dell'HomePad è la traccia più evidente), in cui altri produttori sono da tempo impegnati. Una curiosità: pare che il livello di sviluppo raggiunto sia tale da consentire il funzionamento anche quando l'iPhone è appoggiato sul tavolo. Insomma, non serve impugnare con forza il device e fissare intensamente la fotocamera per la sua attivazione.

Resta da capire - ed è questa la vera sfida - se riuscirà a fare meglio dei rivali, considerando che altrove procede a scatti, non è perfetto e in troppi casi si rivela lento e snervante. La filosofia di Apple non è quella di arrivare prima degli altri, ma di farlo meglio. E questo del sensore 3D per il riconoscimento facciale per iPhone 8 potrebbe essere il terreno adatto per applicare questo pensiero.

Prezzi alle stelle per iPhone 8

Ma c'è anche un'altra conferma che non può essere accolta con favore. Si tratta del prezzo di acquisto dell'iPhone 8. Sono pochi coloro che credono che possa bastare meno di 1.000 euro per acquistarlo sul mercato europeo. Una soglia apparentemente fuori mercato, anche perché la società di Cupertino non fa sconti e il costo appare rivisto troppo all'insù anche rispetto agli altri top di gamma sul mercato. Ricordiamo che i prezzi di listino dell'iPhone 7 sono stati pari a 799 euro per il modello da 32 GB, 909 euro per quello da 128 GB, 1.019 euro per quello da 256 GB. Cifre più alte per l'iPhone 7 Plus, la variante caratterizzata dall'ampio display da 5,5 pollici: 939 euro per la versione da 32 GB, 1.049 euro per quella da 128 GB, 1.159 euro per quella da 256 GB.

Rispetto ai mesi successivi all'avvio della commercializzazione, l'impegno di spesa rimane comunque alto e i costi sono solo leggermente più bassi rispetto a quelli di partenza. La scorsa primavera hanno poi fatto il loro ingresso le varianti Red ed esattamente iPhone 7 RED da 128 GB a 909 euro, iPhone 7 RED da 256 GB a 1.019 euro, iPhone 7 Plus RED da 128 GB a 1.049 euro, iPhone 7 Plus RED da 128 GB a 1.159 euro.

Apple Watch e iOS 11

All'Apple Park di Cupertino, la location destinata a ospitare il keynote dell'iPhone 8, ci dovrebbe essere spazio anche per i nuovi Apple Watch. Anche sotto questo profilo continuano ad arrivare rassicurazioni. Ci sono invece solo certezze in riferimento a iOS 11: il nuovo sistema operativo sarà scaricabile a ridosso (se non nel giorno stesso) dell'evento Apple di presentazione. La data da segnare sul calendario è il 12 settembre.