I televisori LCD vengono sempre più prodotti nell'europa dell'est dove si aprono stabilimenti

I più importanti produttori stanno investendo in impianti nell'Europa dell'Est


LG.Philips LCD ha annunciato la piena operatività del suo nuovo impianto di Kobierzyce, nel sud-ovest della Polonia. Uno stabilimento che entro il 2011 sarà in grado di produrre circa 11 milioni di unità all'anno per soddisfare le esigenze crescenti del mercato europeo.

L'impianto richiederà circa 429 milioni di euro di investimento per passare dall'attuale produzione annuale di 3 milioni di unità a quella prevista. La stessa Toshiba parteciperà all'esborso, dato che ormai è detentrice del 19,9% della joint venture LG-Philips. Fondamentalmente la crescita della domanda europea ha convinto i grandi produttori a costruire fabbriche nell'Est, dove anche la manodopera qualificata è a buon prezzo.

Philips e Matsushita (Panasonic) dispongono di strutture in Ungheria e Repubblica Ceca; Sharp sta completando lo stabilimento di Torun nel nord-est della Polonia. Samsung, invece, ha inaugurato un nuovo super-impianto slovacco lo scorso marzo, dopo un investimento di 320 milioni di euro.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il