Truffa online, le più pericolose attualmente e come difendersi

Indispensabile allora tenere il software aggiornato, studiare l'email e non rispondere se sospetta, ma soprattutto non cliccare su link e non scaricare l'allegato.

Truffa online, le più pericolose attualm

Truffa del ceo e truffe di investimenti


I truffatori non vanno mai in pausa perché il web è sempre aperte e di conseguenza è indispensabile stare al passo e rimanere aggiornati sugli inganni più pericolosi e soprattutto il modo in cui difendersi. Come ricordano gli enti italiani ed europei preposti alla difesa, la truffa più nota perché quella più diffusa è quella del phishing bancario. Si tratta di email fraudolente che ingannano i destinatari nella condivisione delle informazioni personali, finanziarie o di sicurezza. Il problema sorge nel momento in cui le email possono sembrare identiche ai tipi di corrispondenza che inviano le vere banche. Replicano infatti i loghi, il layout e il tono delle vere email e chiedono di scaricare un documento in allegato o fare clic sul link. Indispensabile allora tenere il software aggiornato, studiare l'email e non rispondere se sospetta, ma soprattutto non cliccare su link e non scaricare l'allegato.

Truffa del ceo e truffe di investimenti

La truffa del ceo si consuma quando un dipendente autorizzato a effettuare un versamento viene spinto a saldare una fattura falsa o a effettuare un trasferimento autorizzato dall'account aziendale. Per difendersi da questa eventualità, le aziende sono chiamate a implementare protocolli interni relativi ai pagamenti, a stabilire un processo di segnalazione per la verifica delle frodi, incrementare e aggiornare la sicurezza tecnologica. Da parte sua, il lavoratore deve applicare con scrupolosità le procedure di sicurezza in vigore per i pagamenti e le forniture, controllare con attenzione gli indirizzi di posta elettronica quando ci sono di mezzo informazioni sensibili o trasferimenti di denaro, non aprire link sospetti o allegati ricevuti, limitare le informazioni e mostrarsi prudente sui social media, evitare di condividere informazioni sulla struttura interna, sulla sicurezza e sulle procedure dell'azienda.

Nelle truffe di investimenti sono proposte opportunità molto redditizie di guadagno in tempi brevi con investimenti di somme che finiscono su conti esteri. Le proposte possono riguardare azioni, obbligazioni, metalli rari, investimenti immobiliari ed energie alternative. Cosa fare? Rifiutare le vendite telefoniche relative a questa opportunità, diffidare delle offerte che propongono un investimento sicuro, rendimenti garantiti e grandi profitti, fare sempre una ricerca online sul sito della società che sta offrendo gli investimenti e verificare le eventuali esperienze di altre persone. Molto diffusa è la truffa della fattura: un'azienda viene avvicinata da qualcuno - via email, telefono o lettera - che fine di rappresentare un fornitore (ma anche un prestatore di servizi o un creditore). I truffatori si intromettono nello scambio di email fra due aziende e dirottando i pagamenti verso Iban gestiti da loro.

Truffa degli acquisti online

E che dire della truffa degli acquisti online? In fin dei conti rappresentano un buon affare. Per difendersi è indispensabile effettuare le ricerche ovvero controllare le recensione prima dell'acquisto, utilizzare la carta di credito per avere più possibilità di farsi eventualmente restituire i soldi, pagare solo attraverso servizi sicuri e sfruttando una connessione web sicura. E più in generale attenzione agli annunci di affari spropositati.

Ultime Notizie