Vendita di prodotti contraffati: Louis Vitton e Dior contro eBay per difendere il suo marchio

Quello che nella realtà accade è che però vi è effettivamente commercio online di prodotti contraffatti su Ebay


Segnalai qualche settimana fa, nel post Rolex Replica, il caso di un annuncio Adwords di Ebay che palesemente andava contro la legge, oltre che contro le policy editoriali di Google. Ora tutti sappiamo che il keyword advertising fatto dal sito di aste online è, per così dire, di massa (o almeno è così che mi spiego certi adwords assurdi).

Quello che nella realtà accade è che però vi è effettivamente commercio online di prodotti contraffatti su Ebay. Queste sono le basi da cui muove la battaglia legale che Louis Vitton e Dior hanno iniziato a muovere contro il sito d’aste, accusandolo di eccessivo lassismo nel fronteggiare la contraffazione che alberga tra i suoi annunci.

Il gruppo LVMH, che detiene i due marchi su citati, ha quindi intrapreso un’azione legale presso il tribunale di Parigi, richiedendo un danno di 37 milioni di dollari all’auction site americano. Secondo l’accusa, il 90% dei prodotti commerciati su Ebay, che rispettivamente riportano i marchi Louis Vitton e Dior, sono marchi contraffatti, copie degli originali. Da quanto riporta il Daily Net sembra che Ebay respinga le accuse al mittente, ‘affermando di disporre di un adeguato dispositivo anticontraffazione’. Quali quesi siano non è dato sapere, così come non è dato sapere come mai si vendano repliche di rolex su Ebay (o forse basta chiamarli replica per aggirare il problema!?!).

Il marchio Vuitton non è certo nuovo a battaglie legali per difendere il proprio marchio online. Qualche mese fa segnalammo di come avesse agito legalmente contro Google, e di come quest’ultimo fosse stato condannato ad un risarcimento di 300 mila euro.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il