Fifa 18 demo, uscita non ancora definita. Prova in anteprima e giudizi

Mentre si resta in attesa che Electronic Arts comunichi la data ufficiale di uscita della demo di Fifa 18, sono in tanti ad aver già provato e commentato il simulatore di calcio.

Fifa 18 demo, uscita non ancora definita

Fifa 18, contenuti e gameplay


È un classico e occupa i pensieri di milioni di appassionati di videogame. Il nuovo Fifa18 promette di accontentare l’esigenza di realismo dei suoi fan. Per la prima volta in assoluto, riguardo questo gioco, i movimenti, le dimensioni e gli attributi dei calciatori sul campo rendendo l’esperienza di gioco ancora più reale.

Non sono affatto lontane né la data di uscita della demo di Fifa 18 e né il lancio sul mercato della versione finale. Ma se per mettere le mani sulla release finale c'è già una data, venerdì 29 settembre 2017, per la versione di prova non c'è ancora l'ufficialità del 12 settembre come giorno in cui mettersi alla prova (e mettere alla prova il lavoro della software house). In ogni caso, le squadre giocabili saranno Atletico Madrid, Chelsea, Bayern Monaco, Juventus, Los Angeles Galaxy, Manchester City, Manchester United, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Toronto FC. Tuttavia, grazie ai recenti appuntamenti con le più popolari kermesse dedicate al mondo videoludico, in cui è stata data la possibilità di provare e commentare Fifa 18, è già possibile esprimere i primi giudizi.

Si ricorda che rispetto allo scorso anno, Electronic Arts ha confermato il supporto di Fifa per le tradizionali piattaforme PlayStation 4 e PlayStation 3, Xbox One e Xbox 360 e PC, aggiungendo la nuova console Nintendo Switch. E proprio nell'esperienza di gioco con quest'ultima console, un po' mobile e un po' da salotto, si registrano le maggiori incertezze. L'impressione è che la software house sia stata costretta a scendere a compromessi dal punto di vista tecnico con il livello elevato di innovazione raggiunto per proporre Fifa 18 anche per la console di Sony. Insomma, si è trattato di una prima sperimentazione in attesa di Fifa 19.

Facile riconoscere i calciatori dai movimenti

Il solco lungo il quale si stanno muovendo gli sviluppatori è quello di migliorare l'aderenza con la realtà non solo nella verosimiglianza dei volti, ma anche nei movimenti e nei gesti. Dai primi assaggi di Fifa 18 emerge allora come siano saranno riconoscibili le tipiche movenze, almeno nei giocatori più famosi. Qualche esempio? La tecnica del francese Griezmann dell'Atletico Madrid, la modalità di calciare le punizioni del Pallone d'oro Cristiano Ronaldo e i cambi di direzione dell'asso della Premier League Sterling.

Non solo forma, ma anche contenuti e gameplay

Se il livello medio della grafica viene anno dopo anno ed edizione dopo edizioni portato un po' più in alto, lo stesso si può dire per il gameplay. L'impressione, quando si giocano le partite di Fifa 18, è comunque quella di trovarsi costantemente sotto le luci dei riflettori nel contesto di un grande show business. E così convincono le nuove meccaniche dei dribbling con cui affrontare con sicurezza i difensori con tocchi precisi, cambi di direzione più stretti e assalti in attacco con un buon ritmo. L'azione si sviluppa con facilità non solo per vie centrali, ma grazi ai nuovi comandi per i cross, sono assicurati più opzioni dalla fascia. Significa che nel ventaglio delle possibilità rientrano adesso il calciare una palla tesa al centro, il piazzamento morbido per l'inserimento dell'attaccante o il tentativo di servire un compagno in profondità.

Cambi dalla panchina, stili e piazzamento

Vale la pena evidenziare alcuni cambiamenti rispetto al passato. In Fifa 18 viene data l'opportunità di effettuare cambi durante la partita senza interrompere il gioco. Anche nella demo che sta per essere rilasciata sarà possibile testare la novità delle sostituzioni contestuali. Dal catenaccio al contropiede, dai passaggi veloci al gioco di prima: le squadre più famose seguono un canovaccio ben noto. Piaccia o meno, si tratta di uno degli aspetti distintivi dell'edizione 18 del popolare titolo di simulazione calcistica. Tutte le volte che si sceglie una nuova squadra o un nuovo avversario cambi l'approccio alla fase difensiva e a quella offensiva.

Il nuovo Posizionamento dei giocatori consente invece una maggiore libertà di movimento con i compagni in grado di leggere il gioco e reagire di conseguenza. In che modo? scattando in avanti per offrire opzioni di passaggio, ad esempio, oppure occupando gli spazi per fornire supporto in attacco. I calciatori si avviano a tutta velocità da centrocampo per dare sostegno alla punta oppure si muovono per anticipare un passaggio filtrante preciso e aprire la difesa con passaggi stretti con i compagni.