Pes 2018 demo: oggi da scaricare. Dove si può già fare. Orari in Italia, quando, link Playstation 4, Ps 3, Pc, Xbox One, 360

La demo di Pro evolution soccer 2018 sarà rilasciata a orari differenti sulla base della piattaforma di riferimento tra console e PC.

Pes 2018 demo: oggi da scaricare. Dove s

Pes 2018 demo: come giocare


Da stanotte, ora italiana, è già disponibile Pes 2018 nello Store di Playstation 4, Playstation 3 e Xbox One e Xbox 360. Si potrebbe già scaricare da lì creandosi un account a questo store, così come tra poco dovrebbe essere disponibile in quello giapponese, ma non conviene. Perchè tra poche ore dovrebbe essere disponibile anche in Italia come scritto sotto, in lingua italiana e tutto senza modificare nessun account. Il fatto che sia già disponibile da scaricare in altre zone del mondo, chiaramente per il fuso orario, non può che essere un buon segnale che sarà effettivamente disponibile già oggi mercoledì 30 Agosto al 99%. Sotto gli orari pe quando procedere con il download.
 

Si entra nel vivo della settimana che conduce al rilascio della prima e sola demo di Pes 2018. La data da segnare sul calendario è mercoledì 30 settembre 2017. Ma se Konami ha confermato i contenuti, così come i giorno del rilascio e le piattaforme supportate, dall'altra non ha fornito alcuna comunicazione sugli orari in cui sarà possibile procedere con il download. Occorre perciò fare riferimento all'esperienza degli scorsi anni. La demo di Pes 2018 per PlayStation 4 e PlayStation potrebbe allora essere disponibile tra le ore 16 e le 17, quella per Xbox One e Xbox 360. Sicuramente più ballerina è la fascia oraria di disponibilità della release di prova per PC. Di fatto potrebbe essere scaricabile al mattino intorno alle 11 o a nel tardo pomeriggio alle 19. A predominare è inevitabilmente l'incertezza.

Pes 2018 demo: come giocare

Per testare e apprezzare caratteristiche e novità, gameplay e aspetti grafici di Pes 2018, occorre scegliere una tra le squadre disponibili: le europee Liverpool, Barcellona, Borussia Dortmund e Inter, le sudamericane Corinthians, Flamengo, Boca Juniors, River Plate e Colo Colo e le nazionali Brasile, Argentina e Germania. Gli utenti mettersi alla prova in partite di esibizione e nella modalità CO-OP (due contro due e tre contro tre) nei due impianti sportivi Camp Nou di Barcellona e Signal Iduna Park di Dortmund. Diventerà subito facile verificare come le immagini di giocatori reali sono state aggiunte nei menu di gioco e nelle statistiche mostrate durante le partite, aumentando così il tasso di realismo. Più in generale, ogni menu è stato rivisto con uno stile più moderno, soprattutto l'interfaccia utente visualizzata durante le partite, adesso in stile televisivo.

I modelli dei giocatori in Pes 2018, con tanto di tatuaggi, risultano più vari e dettagliati con una speciale attenzione di come le divise di gioco calzano su fisici differenti. Ma i progressi grafici si notano anche nell'illuminazione fotorealistica degli stadi per le partite di giorno e in notturna, nei tunnel degli spogliatoi del Camp Nou di Barcellona e del Signal Iduna Park di Dortmund. Fanno poi la loro comparsa nuove scene di intermezzo come durante una sostituzione o in occasione di un fallo così come una presentazione dedicata quando un giocatore segna una tripletta. Al di là delle rifiniture grafiche (sono da apprezzare l'impegno e la cura dei dettagli profusi dagli sviluppatori di Konami), la nuova modalità per il 3 contro 3 e 2 contro 2 permette di giocare in squadra con i propri amici o con altri utenti per sfidare qualunque squadra. Ed è possibile creare una squadra al momento con un utente accoppiato automaticamente, oppure creare un clan con amici abili e contribuire a raggiungere la vetta delle classifiche.

Pes 2018: Juventus senza licenza ufficiale

Fa poi discutere l'assenza della Juventus tra le squadre italiane con la licenza. Konami ha stretto un accordo ufficiale con Barcellona, Borussia Dortmund, Liverpool, Valencia, Fulham, Flamengo, Corinthians, River Plate, Independiente, Colo Colo, Universidad de Chile, Club Alianza Lima, Sporting Cristal. In parallelo, a popolare la Serie A ci pensano

  1. Atalanta
  2. Benevento
  3. Bologna
  4. Cagliari
  5. Chievo Verona
  6. Crotone
  7. Fiorentina
  8. Genoa
  9. Hellas Verona
  10. Inter
  11. Pm Black White
  12. Lazio
  13. Milan
  14. Napoli
  15. Roma
  16. Torino
  17. Sampdoria
  18. Sassuolo
  19. Spal
  20. Udinese

A detta della software house giapponese, le cose sono andate decisamente meglio rispetto al passato e più in generale rispetto al bisogno dei giocatori di tutto il mondo di disporre del maggior numero di licenze possibile: Fanno infatti la loro comparsa alcune squadre finora assenti, tra cui il Porto, a cui si somma team della Turchia, della Grecia e del Belgio. A completare Pes 2018 ci sono poi le leggende. Quelle già annunciate e sicure sono Romario (Brasile), Socrates (Brasile), Salas (Cile), Zamorano (Cile), Owen (Inghilterra), Ian Rush (Galles), Fowler (Inghilterra), Ricken (Germania), Riedle (Germania), Zorc (Germania), Heinrich (Germania), Dickel (Germania), Maradona (Argentina), Beckham (Inghilterra).

Ultime Notizie