Pes 2018: recensione demo, giudizi e impressioni

La scommessa di Konami è puntare sul gameplay per migliorare il tasso di interesse degli utenti nei confronti di Pes 2018. Strategia vincente?

Pes 2018: recensione demo, giudizi e imp

Pes 2018: più imprevedibilità


Le domande sono le solite: Pes 2018 ha colmato le distanze con i suoi rivali videoludici? Cosa cambia rispetto a Pes 2017? Quali sono le novità per cui vale la pena acquistare Pes 2018 e giocare partite su partite? In attesa che ciascun utente si faccia una idea personale con la demo che mercoledì 30 agosto 2017 sarà rilasciata per PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC, è comunque possibile fare riferimento ai giudizi e alle impressioni di chi ha già avuto l'opportunità di giocare. Le valutazioni sono mediamente positive, con una postilla aggiuntiva: la release per PC non sembra di ripiego, ma un lavoro convincente degli sviluppatori di Konami. Più in generale, è aumentato il tasso di imprevedibilità, frutto evidentemente del miglioramento dell'intelligenza artificiale associato ad accorgimenti tecnici strategici.

Pes 2018: più imprevedibilità e migliore intelligenza artificiale

Konami crede che la chiave del successo sia il gameplay e così il controllo intelligente del pallone consente di mantenere la palla lontana dai giocatori forti fisicamente, quelli in grado di sbilanciare e dunque di avere il meglio nella conquista della sfera. I portieri gestiscono il pallone in modo più naturale e dispongono di varietà di animazioni quando lanciano la palla a un compagno di squadra. Più in generale, Pes 2018 trasmette quella sensazione di controllo totale nel possesso palla. Dalla demo di Pes 2018 viene fuori una velocità di gioco più realistica e l'utilità del Dribbling Strategico, la tecnologia con cui i giocatori hanno un controllo maggiore nella fase di possesso, con la possibilità di una migliore protezione della palla, permettendo con il semplice uso della levetta di ottenere realistici e precisi movimenti per evitare l'intervento del difensore.

Il nuovo Real Touch del Pes 2018 propone una nuova dimensione al controllo della palla, con la possibilità di gestirla con tutto il corpo, permettendo tocchi con diverse zone dello stesso in base al movimento imprevedibile del pallone. I calci piazzati sono stati poi rinnovati con un nuovo sistema di punizioni e calci di rigore, insieme alla possibilità di scegliere il nuovo sistema del calcio d'inizio con un solo giocatore.

Pes 2018: versione PC migliorata, ma PlayStation e Xbox restano lontani

La vera sorpresa di Pes 2018 che si riflette già nelle versione demo arriva però dalla release per PC. Sulla base delle prime impressioni e in attesa di capire se saranno condivise della maggioranza degli utenti, i miglioramenti sono tanti e subito evidenti sia nella grafica e sia nei contenuti. Forse è un po' presto per parlare di parità nell'esperienza di gioco con le console, ma i progressi sono chiari. A proposito di stadi, occorre fare una distinzione. Accanto agli impianti sportivi Konami ovvero quelli di fantasia (The Ultimate Stage, Konami Stadium, Neu Sonne Arena, Metropole Arena, Hoofdstad Stadion, Estadio Campeones, Estadio de Escorpião, Estadio del Nuevo Triunfo, Stade de Sagittaire, Stadio Orione, Burg Stadion, Estadio del Martingal, Rose Park Stadium, Coliseo de los Deportes, Sports Park, Village Road, Stadio Nazionale, PES LEAGUE Stadium) ci sono quelli ufficiali:

  1. Camp Nou
  2. Wanda Metropolitano
  3. Signal Iduna Park
  4. Anfield
  5. Giuseppe Meazza
  6. Stadio Olimpico
  7. St. Jakob-Park
  8. Estádio do Maracanã
  9. Estádio São Januário
  10. Allianz Parque
  11. Estádio Mineirão
  12. Arena Corinthians
  13. Estádio Beira-Rio
  14. Estádio do Morumbi
  15. Estadio Urbano Caldeira
  16. El Monumental
  17. Estádio Alberto J. Armando
  18. Saitama Stadium 2002

Limitatamente alle versioni Playstation 4, Playstation 3, Xbox One e PC, una nuova opzione permette a tutte le squadre di avere la stessa valutazione media per vincere con la squadra personale nel contesto della PES League. E poi trovano spazio numerose competizioni in molte categorie non solo nel classico 1 contro 1 ma anche myClub, CO-OP e Partita Selezione Casuale. Per la messa a scaffale di Pes 2018 per PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC, occorre invece attendere due settimane dal rilascio della demo, esattamente il 14 settembre.







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il