Virus WhatsApp 2019: a rischio milioni di utenti. Come eliminare rischi

C'è solo un modo per ridurre i rischi di essere infettati dal nuovo virus ed è aggiornare la versione di WhatsApp sul telefono. Ecco quali versioni sono state attaccate.

Virus WhatsApp 2019: a rischio milioni d

Virus WhatsApp 2019: come eliminare rischi


Basta una sola chiamata vocale e lo smartphone è infetto. Il nuovo virus WhatsApp 2019 è così potente che non serve rispondere al contatto per installarsi. Si chiama Pegasus, fa capo a una società con sede in Israele ed è stato in grado di aggirare tutte le misure di sicurezza del sistema di messaggistica più utilizzato in Italia. A dimostrazione di come possa essere subdolo, il virus riesce a eliminare il registro chiamate su WhatsApp in modo modo che l'utente non possa accorgersi di essere stato infettato.

Una volta installato, il malintenzionato che c'è dall'altra parte ha di fatto tra le mani l'intero contenuto dello smartphone ovvero chat, chiamate, microfono, fotocamera, foto e contatti.

Come funziona il software-spia di WhatsApp

Sviluppato da Nso, società israeliana di servizi informatici, nei giorni scorsi ha infettato un numero imprecisato di utenti, ma soprattutto giornalisti, attivisti e avvocati. A sorprendere è la facilità dell'attacco perché basta una chiamata vocale su WhatsApp e lo spyware si installa sullo smartphone. E non importa se il ricevente non risponde o la chiamata non risulta perché lo spyware è in grado di cancellarla. Una volta installato, il software può controllare fotocamera, chiamate e i dati contenuti nel telefono.

A differenza di un virus, non si diffonde da solo ma va installato, anche a insaputa dell'utente. Nessun può dirsi al sicure perché, in attesa di conoscere la portata dell'attacco, sono coinvolti i termali equipaggiati con qualsiasi sistema operativo: iOS, Android e Windows Mobile.

Il problema, come messo nero su bianco dalla stessa compagnia californiana di proprietà di Facebook, riguarda WhatsApp per Android nelle versioni precedenti alla 2.19.134, WhatsApp Business per Android nelle versioni precedenti alla 2.19.44, WhatsApp per iOS nelle versioni precedenti alla 2.19.51, WhatsApp Business per iOS nelle versioni precedenti alla 2.19.51, WhatsApp per Windows Phonenelle versioni precedenti alla 2.18.348 e WhatsApp per Tizen nelle versioni precedenti alla 2.18.15.

Virus WhatsApp 2019: come eliminare rischi

C'è solo un modo per ridurre i rischi di essere infettati dal nuovo virus ed è aggiornare subito la versione di WhatsApp installata sul telefono. Per farlo è sufficiente recarsi sullo store di riferimento in base al sistema operativo utilizzato (Android o iOS per iPhone e iPad) ed eseguire l'upgrade. E anzi, sarebbe meglio aggiornare anche o stesso sistema operativa con la più recente patch di sicurezza eventualmente non installata. Per farlo occorre collegarsi alle Impostazioni del cellulare. Da segnalare l'esistema di una petizione che chiede di vietare l'esportazione del programma sotto accusa. Pegasus, appunto.

Infine, a detta di WhatsApp, questo attacco ha tutte le caratteristiche per essere legato a un'azienda privata che collabora con i governi realizzando spyware in grado di controllare le funzioni dei sistemi operativi degli smartphone. WhatsApp spiega di aver contattato diverse organizzazioni che difendono i diritti umani per condividere le informazioni in possesso e si dice impegnata con loro per metterne al corrente la società civile.

Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il