BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Redditi famiglie italiane in calo così come la propensione al risparmio: dato peggiore dal 1994

Cala il reddito degli italiani. Mai dati così negativi dagli anni Novanta



Il reddito disponibile delle famiglie è calato del 2,8% su anno e per la quota di profitto delle società il calo è stato dell'1,8%, con un calo del risultato lordo di gestione del 9,5% su anno. Mai così male dal 1994. A comunicarlo è Istat.

Dai dati emerge che il reddito disponibile della famiglie è sceso nel quarto trimestre 2009 dello 0,2% congiunturale in valori correnti, la spesa delle famiglie è diminuita dello 0,1% sul trimestre e dell'1,9% nel 2009 e il potere di acquisto è calato dello 0,2% sul trimestre e del 2,6% tendenziale.

Cambio di rotta anche per quanto riguarda la propensione al risparmio, diminuita di 0,7 punti percentuali sul 2008 (record negativo dal 1990) ed è rimasta invariata sul trimestre. Flessione anche del tasso di investimento delle famiglie, che nel quarto trimestre si è attestato all'8,8% (-0,2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente), risentendo di una riduzione degli investimenti (-2,2%) molto superiore a quella del reddito disponibile (-0,2%).

Diminuisce anche la quota di profitto delle società non finanziarie, che l'anno scorso è scesa dell'1,8% rispetto al 2008. Anche in questo caso si tratta del livello più basso raggiunto dagli anni '90.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il